Grave incidente stradale per Zanardi: il bollettino medico delle 10 e ultimi aggiornamenti

Alex Zanardi è stato coinvolto in un incidente stradale in provincia di Siena durante una gara di handbike. Secondo le prime informazioni, l’incidente vedrebbe coinvolte un camion. Le condizioni di salute sarebbero gravi.

Zanardi incidente
Credits: Repubblica.it

Alex Zanardi è rimasto vittima di un;incidente lunga la statale 146 fra Pienza e San Quirico d’Orcia durante una delle tappe della gara “Obiettivo triolore” al quale l’ex pilota stava prendendo parte con una handbike. Il campione olimpico è stato immediatamente trasportato in ospedale mediante;elisoccorso e le sue condizioni, secondo le prime informazioni, sembrano essere gravi.

Attendiamo ulteriori informazioni per avere un’immagine più delineata del quadro: dalle prime ricostruzioni sembra che l’incidente sia avvenuto con un camion e che Zanardi abbia sbattuto violentemente il cranio. Al momento del fatto era in compagnia di un altro ciclista .

Ci auguriamo di dare presto buone notizie di quella che è un’altra difficile gara a cui la vita a voluto sottoporre Alex. Lui che ha sfidato più volte;l’impossibile, prendendo anche parte recentemente ad una gara di DTM al Fuji a bordo di una BMW, controllata con il solo ausilio delle braccia.

Diretta

AGGIORNAMENTO 20:18 – Zanardi un condizioni critiche, è sottoposto in questo momento ad un’operazione neurochirurgica. Pare che l’ex pilota abbia perso il controllo della propria handbike invadendo la corsia dalla quale proveniva il camion.

AGGIORNAMENTO 20:35 – pubblicato il primo bollettino medico. “Alex Zanardi è stato subito preso in cura dai professionisti del pronto soccorso [di Siena], le sue condizioni sono gravissime per il forte trauma cranico riportato. Al momento è sottoposto ad un delicato intervento di neurochirurgia”. 

AGGIORNAMENTO 20:50 – Prosegue il bollettino medico. Zanardi “è attualmente è in sala operatoria della neurochirurgia. Daremo nuovi aggiornamenti non appena ci sarà un’evoluzione del quadro clinico”

AGGIORNAMENTO 21:10 – Terminato l’intervento e attualmente Alex Zanardi è in terapia intensiva. Le condizioni rimangono critiche.

AGGIORNAMENTO 23:25 – Alex Zanardi è stato sottoposto ad un intervento maxillo facciale e neurochirurgico per ridurre la pressione intracranica.

L’intervento è durato poco più di 3 ore e i medici non si aspettano di dare nuove notizie fino a domani mattina (ore 10:00).

Intanto i carabinieri stanno effettuando le indagini su luogo dell’incidente e effettuato gli esami tossicologici sull’autista del tir.

Aggiornamento clinico ore 10 del 20 giugno sulle condizioni dell’atleta Alex Zanardi

“In merito alle condizioni cliniche dell’atleta Alex Zanardi, ricoverato dalle ore 18 del 19 giugno in gravissime condizioni al policlinico Santa Maria alle Scotte a seguito di incidente stradale avvenuto in provincia di Siena, la Direzione Sanitaria dell’Aou Senese informa che il paziente, sottoposto ad un delicato intervento neurochirurgico nella serata del 19 giugno,;e successivamente trasferito in terapia intensiva, ha parametri emodinamici e metabolici stabili. E’ intubato e supportato da ventilazione artificiale mentre resta grave il quadro neurologico”, questo il bollettino medico delle 10.

Aggiornamento 12:30“La situazione potrebbe instabilizzarsi da un momento all’altro,;ma attualmente le condizioni di Alex Zanardi sono stabili. Non è il caso di essere ottimisti o meno, bisogna attendere la reazione del paziente“,;a parlare è il responsabile del reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Siena.

“Neurologicamente Zanardi non è valutabile perché dobbiamo tenerlo sedato, ma il trauma è piuttosto importante. A partire dalle 22 di ieri il quadro clinico si è stabilizzato. I parametri respiratori sono soddisfacenti e nella norma,;ma attualmente è respira con l’ausilio del respiratore”, ha concluso il professore Scolletta.

AGGIORNAMENTO ORE 13:15 – Il professor Scolletta, responsabile del reparto di terapia intensiva: “Siamo costretti a tenere Zanardi sedato per mantenere la stabilità clinica. Nei prossimi giorni valuteremo se ridurre i sedativi.

A preoccupare è comunque il quadro neurologico che può avere un’evoluzione repentina, ma attualmente anche la situazione cranica è stabile.

[IN AGGIORNAMENTO]

F1 | Secondo filming day per la Ferrari: Vettel e Leclerc alla guida della SF1000 il 23 giugno al Mugello

 

 

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"