GT Open | Monza – Risultati Gara 1: tanta pioggia e safety car

Il primo appuntamento del GT Open a Monza è stato caratterizzato da pioggia e safety car: ecco i risultati.

La Porsche vincitrice di gara 1 del GT Open a Monza – Credits: Marco Borgonovo per F1inGenerale

Durante la giornata di sabato la pioggia è stata la grande protagonista, mettendo in difficoltà i piloti di tutte le categorie. Nel GT Open vi sono state diverse safety car che hanno più volte neutralizzato gara 1 e, a tagliare in prima posizione il traguardo di Monza, vi è la coppia Bachler-Cazzaniga del team Dinamic Motorsport al debutto. In seconda posizione troviamo Scholze-Valente del team GT e, a chiudere il podio, Ziemian e Jefferies.

Foratura per i leader della classifica

Credits: Marco Borgonovo per F1inGenerale

In partenza, Mettler del team SPS Motorsport riesce a tenere la testa della classifica su Pulcini. Invece, i leader del campionato Gilardoni-Van Berlo sono stati coinvolti in un contatto mentre il pilota italiano si trovava in seconda posizione. Hanno concluso la gara, dopo una breve rimonta, in settima posizione. Complice la pioggia, sono stati diversi i contatti avvenuti nel corso delle prime tornate.


Leggi anche: GT Open | Monza – I migliori scatti di Gara 1 [Fotogallery]


La gara ha assunto una nuova caratterizzazione a seguito dell’ingresso della Safety Car a causa di un problema accorso alla Honda NSX #99. Con il gruppo ricompattato sono stati avviati nuovamenti diversi duelli e tante auto in pit lane per effettuare il cambio pilota. A circa 20 minuti dalla fine è uscita per la terza volta la safety car, causata questa volta da un lungo in parabolica di Alberto Di Folco sulla Lamborghini del team Imperiale Racing #525. Negli ultimi giri Bachler è riuscito a recuperare alcune posizioni riuscendo a conquistare la prima vittoria del team.

I rivali al campionato di Gilardoni-Van Berlo, sulle vetture #17 e #8 non hanno nemmeno ben figurato. L’equipaggio composto da Hiles-Pulcini ha concluso in ottava posizione mentre Nick Moss e Joe Osborne del team Optimum Motorsport in 17esima piazza. Proprio Osborne ha accusato un guasto meccanico alla sua McLaren #72 durante gli ultimi minuti di gara, costringendolo al ritiro.

Credits: Marco Borgonovo per F1inGenerale

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter