GT | Rivoluzione nel mondo del motorsport: la FIA lancia le GT elettriche

La FIA ha annunciato la nascita di un nuovo regolamento dedicato a vetture GT a propulsione elettrica. Si punta sulla sostenibilità e sulle soluzioni innovative.

Foto: FIA Facebook

La FIA ha annunciato la nascita di un nuovo regolamento tecnico per vetture GT elettriche. Questa nuova categoria permetterà di sviluppare nuove tecnologie tra le quali quella della ricarica veloce. Il nuovo campionato permetterà di avvicinare al mondo del motorsport tutti quei costruttori che popolano il mercato delle vetture elettriche ad alte prestazioni.

L’obiettivo della federazione internazionale dell’automobile è quello di promuovere l’innovazione e la sostenibilità. I costruttori potranno proporre soluzioni innovative che, partendo dalla pista, arriveranno sulle strade di tutti i giorni.

Le nuove GT elettriche proposte dalla FIA garantiranno prestazioni non troppo distanti dalle vetture GT3 della generazione attuale, migliorando le performance in alcune aree come l’accelerazione e il giro di qualifica.

La nuova classe è basata sul coinvolgimento diretto delle case costruttrici. Il regolamento tecnico permetterà ai costruttori di potersi esprimere in termini di creatività e di innovazione, tenendo sotto controllo l’aspetto dei costi.

Il mondo delle GT elettriche è aperto a tutte quei marchi che si sono specializzati nella costruzione di vetture elettriche ad alte prestazioni. Anche i costruttori che partecipano alla classe GT3 potranno prendere parte a questo nuovo campionato. Sarà possibile sfruttare l’architettura della vettura esistente, convertendola alla propulsione elettrica.

Obiettivo innovazione

Foto: FIA Facebook

Il peso delle vetture varierà da un minimo di 1490kg ad un massimo di 1530kg a seconda del modello base. Il limite di peso più alto rispetto al regolamento GT3 ridurrà l’utilizzo di materiali costosi. Le nuove GT elettriche avranno una potenza massima che raggiungerà i 430kW.

I costruttori che si impegneranno in questa nuova categoria potranno sfruttare la grande esperienza di Saft, azienda di propiretà di Total molto nota nel mondo del motorsport. Saft fornirà una particolare tipologia di celle agli ioni di litio, specificamente prodotta per questa nuova classe di vetture.

Queste celle sono progettate per consentire un picco di rigenerazione pari a 700kW e per sfruttare il processo di ricarica rapida. In pochi minuti questo processo permetterà di accumulare il 60% della capacità totale delle batterie. La ricarica verrà garantita da un insieme di infrastrutture temporanee e permanenti.

Dal punto di vista dinamico, queste vetture GT potranno utilizzare sistemi capaci di adattare la coppia in maniera indipendente su ciascuna ruota. Il sistema si basa sull’analisi di velocità, accelerazione, trazione e angolo volante che vengono misurati da sensori presenti all’interno delle vetture. Questo garantirà ottime caratteristiche in termini di tenuta di strada. I costruttori potranno, in più, scegliere se dotare la vettura di trazione posteriore o integrale.

Questo nuovo concetto di motorsport va a braccetto con la visione a lungo termine della FIA in termini di sostenibilità ambientale. La federazione è pronta a ridurre l’impatto ambientale delle varie discipline motoristiche attraverso la riduzione delle emissioni di CO2. Allo stesso tempo è importante seguire i trend della produzione automobilistica odierna. L’annuncio di una nuova categoria basata su vetture GT elettrificate unisce questi due aspetti.

Le parole dei vertici FIA

Jean Todt, presidente FIA: “L’obiettivo della FIA è quello di rendere il motorsport un laboratorio per la mobilità sostenibile. L’annuncio di questa nuova categoria di vetture GT elettriche è un punto importante per il raggiungimento di questo scopo. Questa categoria metterà le basi per una nuova tecnologia di batterie a ricarica veloce.”

Leena Gade, presidente della FIA GT Commission: “Il mercato delle supercar elettriche ad alte prestazioni è in continuo fermento. Per questo motivo era necessaria una piattaforma che permetterà ai costruttori di mostrare la loro tecnologia. La creazione di questo nuovo regolamento è stata un punto chiave per la FIA GT Commission negli ultimi diciotto mesi.”

“Abbiamo interagito regolarmente con i costruttori attraverso il nostro gruppo di lavoro. Attorno a questa nuova classe c’è grande interesse. Questo nuovo regolamento arricchisce l’offerta della FIA nel mondo delle GT, poiché questa nuova categoria si affiancherà a quella delle GT3. Le vetture GT3 rimarranno il fulcro del mondo delle corse clienti per molto tempo.”

Xavier Mastelan Pinon, direttore tecnico della FIA: “Il ruolo della propulsione elettrica nell’industria automobilistica diventa sempre più importante. Vogliamo che il motorsport sia importante per le case e per questo sempre più competizioni si muoveranno verso questa direzione.”

“Le maggiori sfide dal punto di vista tecnico si ritrovano nello sviluppo delle batterie, nella loro integrazione all’interno delle vetture e sui processi di ricarica veloce. Questi aspetti sono cruciali per tutti quei costruttori che vogliono sviluppare tecnologie da utilizzare sulle strade. La possibilità di utilizzare le piattaforme delle vetture GT3 permetterà di mantenere i costi sotto controllo.”

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

 

GT World Challenge | Sintesi 3 Ore di Monza: Trionfo per la Porsche #54 Dinamic!