GT World Challenge | Brands Hatch – Sintesi gara 2: Grande vittoria della Mercedes #89, primi punti per Valentino Rossi

Dopo la sorprendente vittoria della Ferrari nella prima gara i team sono pronti per la seconda. Vediamo la sintesi di gara 2 del GT World Challenge sul tracciato di Brands Hatch.

gara 2 brands hatch GT
Vettura #89 sulla griglia di partenza – Foto di Federico M. per F1inGenerale

La Ferrari #63 ha ottenuto la sorprendente vittoria in gara 1, la vettura partecipa alla Silver Cup. I piloti sono pronti ad affrontare così gara 2 del GT World Challenge sul tracciato di Brands Hatch: ecco a voi la sintesi. Gara 1 è stata caratterizzata da una safety car nei primi momenti, sarà così anche per gara 2? L’ordine di partenza di questa gara è stato definito dalle qualifiche 2 disputate ieri.

La partenza

I piloti hanno fatto due giri di formazione, la pioggia venuta prima aveva reso la pista più scivolosa e quindi la direzione gara ha predisposto un doppio giro. Dopo la grande rimonta in gara 1 Raffaele Marciello tiene la prima posizione dopo la partenza. L’Audi #46, guidata da Frederic Vervisch, ha mantenuto la decima posizione in partenza. Le prime 3 posizioni sono rimaste invariate rispetto alla griglia. Piccolo errore per la vettura #26 nel primo giro che si è risolto senza conseguenze. L’Audi #32 di Vanthoor è rimasta bloccata dietro alla #25 per tutto il primo stint. Ottima battaglia a centro gruppo tra l’Audi #30 e la Mercedes #86. Dopo 25 min di gara Raffaele Marciello è riuscito a mettere ben 11 secondi tra se e la seconda posizione.


Leggi anche: GT World Challenge | Brands Hatch – Sintesi gara 1: Sorprendente vittoria della Ferrari #53


Cambio pilota

Dopo 25 min si apre la finestra per il cambio pilota, i primi ad entrare sono l’Audi #25 insieme all’Audi #12. Al giro dopo rientra l’Audi #32 insieme alla Ferrari #53. La Mercedes #88 è riuscita a superare l’Audi #25 durante il cambio pilota. Cambio un po’ ritardato per l’Audi #46, Valentino Rossi dovrà chiudere la gara con 29 minuti sul cronometro. L’ultimo ha cambiare è stato Raffaele Marciello.

Secondo stint

Inizia la parte finale, con l’Audi #12, guidata ora da Mattia Drudi, che ha recuperato posizioni durante il cambio pilota ed è pronta a dare battaglia per tornare ai piedi del podio. La Mercedes si conferma una vettura molto veloce, la #88 guidata da Jules Gounon a meno di 20 minuti dalla fine prova ad avvicinarsi all’Audi #32 per la seconda posizione. Accesa battaglia nel finale tra l’Audi #46 e la Mercedes #87 e tra l’Audi #32 e la Mercedes #88 per la seconda posizione. Mattia Drudi non è riuscito a superare l’Audi #25 nonostante fosse la vettura più veloce in pista.

Vittoria della Mercedes #89 seguita dall’Audi #32. Chiude il podio la Mercedes #88. Solo ottava posizione per l’Audi #46 che ottiene i primi punti in campionato.

Risultati gara 2

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Federico Martello

Vehicle Engineer student, Euroracing (Indy autonomous challenge) vehicle dynamics team member