GT World Challenge Imola | Intervista esclusiva a Dries Vanthoor: “Se fai un errore hai i muretti molto vicini”

La possibilità di lavorare sul campo vuol dire anche un’altra cosa: interviste esclusive. Ecco a voi quella effettuata a Dries Vanthoor durante la tappa del GT World Challenge di Imola. Dries è alla guida dell’Audi numero #32 del team WRT.

GT Challenge Imola Dries Vanthoor Audi #32 WRT
Audi #32 del team WRT – Foto di Federico M. per F1inGenerale

Il paddock di Imola offre moltissime possibilità, siamo stati in grado di intervistare il campione del GT World Challenge Europe 2021 Dries Vanthoor durante la tappa di Imola. Dries corre con l’Audi numero #32 del team belga WRT, lo stesso di Valentino Rossi. La vettura #32 partirà in pole nella gara odierna, insieme a lui troveremo Kelvin Van Der Linde e Charles Weerts. Questo equipaggio ha ottenuto il primo posto nella classifica generale, il primo nella Sprint cup ed il terzo in Endurance cup durante la passata stagione.

Iniziamo con la prima domanda, congratulazioni per la pole position, quanto è importante su questa pista?

Dries ha precisato subito come il merito della pole sia di tutta la squadra, mentre il suo giro era stato rallentato dal traffico, imponente in un circuito corto con ben 52 auto in pista. Ha poi aggiunto:

Partire dalla pole è sicuramente un vantaggio, soprattutto in un circuito come Imola dove i punti per sorpassare sono limitati”. Continuando nel discorso ha aggiunto: “Il tracciato è vecchio stile, se fai un errore hai i muretti molto vicini”. Ricordiamo che il team aveva partecipato anche alla gara del 2020 sempre sul tracciato di Imola. 

Cosa ne pensi delle gare esports di contorno?

“È una cosa carina da fare per il campionato, Fanatec è il main sponsor quindi è una buona cosa.” Ieri Dries ha preso parte alla corsa virtuale per il suo team giungendo al 5° posto. Ha poi aggiunto:È complicato poi confrontare la guida reale con quella al simulatore. Stamattina [appena sceso in pista per le qualifiche] durante i primi giri ero un po’ perso, prendi i cordoli in modo diverso e segui traiettorie diverse [al simulatore] rispetto a quelle reali.” Ha poi concluso: “se mi chiedono di partecipare a questo campionato lo faccio, ma non sentirei la mancanza se decidessero di non farlo più.” 


Leggi anche: GT World Challenge Imola | Valentino Rossi: Sono pronto per questa nuova sfida!


Pensi che l’arrivo di Valentino Rossi nel GT World Challenge sia positivo?

“Per la competizione è una buona presenza in griglia, sono contento che corra con noi [il team WRT].” Ha affermato che la sua presenza è sicuramente favorevole per la visibilità del campionato e per il numero di appassionati sugli spalti. Qui a Imola abbiamo trovato una bellissima atmosfera, per Misano si aspetta ancora più gente. Ciò porterà sicuramente una maggiore visibilità anche per la TV. Ha chiuso poi dicendo che Valentino è davvero una persona molto simpatica e che è rimasto stupito dai tanti tifosi accorsi per lui nel paddock. 

Abbiamo quindi lasciato andare Dries Vanthoor augurandogli “in bocca al lupo” per la gara di oggi. 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Federico Martello

Vehicle Engineer student, Euroracing (Indy autonomous challenge) vehicle dynamics team member