GT World Challenge | Nürburgring – Sintesi Qualifiche: pole position alla Lamborghini #63!

Al termine delle tre sessioni di qualifiche del GT World Challenge al Nürburgring è il trio tutto italiano Bortolotti/Mapelli/Caldarelli ad ottenere la pole position a bordo della Lamborghini #63 di Orange1 FFF. Seconda posizione per la Mercedes #88 che precede la Porsche #22.

GT World Challenge Nurburgring
Foto: GT World Challenge

Le qualifiche aprono l’intenso programma del GT World Challenge sul circuito del Nürburgring. I piloti affronteranno tre sessioni di qualifica che decideranno l’ordine di partenza della gara di tre ore che partirà alle ore 14:45. L’attività sul circuito tedesco è partita nella giornata di sabato con la sessione di prove libere e di pre-qualifiche.

Nella prima, la Mercedes #88 di Marciello, Fraga e Gounon ha fatto registrare il miglior tempo davanti ad un’altra vettura della casa tedesca, la #4 di HRT, guidata da Engel, Stolz e Bastian. Terza posizione per la Porsche #54 di Dinamic Motorsport, vincitrice nell’ultima edizione del round sul GP Stecke.

Nei 90 minuti delle pre-qualifiche, ancora due Mercedes hanno concluso la sessione davanti a tutti. La vettura #7 di Oscar Tunjo, Marvin Dienst e Paul Petit è stata la più veloce, davanti ancora alla #4 di HRT. La Lamborghini #114 di Emil Frey Racing ha chiuso le prime tre posizioni.

Sintesi Qualifiche 1

Il sole accoglie la bandiera verde che apre la prima sessione di qualifiche per i piloti del GT World Challenge. La Mercedes #88 di Marciello guida la sessione grazie ad una ottima prestazione del pilota italiano. La vettura della casa tedesca  sembra essere particolarmente performante in pista. Seconda posizione per Maro Engel, a bordo della Mercedes #4 che chiude davanti alla Lamborghini #63 di Mirko Bortolotti

Matt Campbell si inserisce in quarta posizione con la Porsche di GPX Racing, davanti alla Mercedes #20 di Baumann e alla #7 di Oscar Tunjo. Matteo Cairoli fa segnare il settimo tempo con la Porsche #54, davanti a Dries Vanthoor con la R8 #32 del Team WRT. Buus e Perez Companc chiudono la top 10. Solo 14º tempo per Alessando Pier Guidi nella Ferrari #51 di Iron Lynx.

Oscar Tunjo è il migliore di classe Silver al termine della prima sessione (settima posizione) davanti alla Porsche #222 di Allied Racing, guidata da Bastian Buus (nono assoluto). Terza posizione di classe per la Mercedes #90 di Madpanda Racing di Ezequiel Perez Companc (decimo assoluto).

Sintesi Qualifiche 2

Feliper Fraga sale in testa davanti alle Porsche di Earl Bamber e Klaus Bachler. Luca Stolz riesce a prendere la testa della classifica nelle fasi successive. Il tedesco aveva già fatto registrare i migliori intermedi nelle prime fasi della sessione ma non era riuscito a completare il giro a causa della bandiera gialla causata dal testacoda di Ricardo Sanchez sulla Mercedes #90 in uscita dall’ultima chicane.

Luca Ghiotto sale in sesta posizione nella classifica combinata dei tempi con la Lamborghini #114 di Emil Frey Racing. L’italiano precede Charles Weerts sulla Audi #31. Salto in avanti per la Ferrari #51 di Iron Lynx. Come Ledogar si è inserito nella top 10, facendo registrare il nono tempo assoluto.

Marco Mapelli si inserisce in seconda posizione con la Lamborghini #63. Le prime tre posizioni sono divise da soli 17 millesimi di secondo. Stolz ha 14 millesimi di vantaggio su Mapelli e 17 sulla Mercedes #88 di Felipe Fraga. Earl Bamber, a bordo della Porsche #22, è più staccato con un distacco di 0.412s.

Al termine della seconda sessione di qualifiche, la classifica dei tempi combinati vede la Mercedes #4 davanti a tutti. Seconda posizione per la Lamborghini #63 che precede la #88 di AKKA ASP. Le due Porsche di GPX e di Dinamic Motorsport completano la top 5.

La Mercedes #5 di HRT è in testa per quanto riguarda la classe Silver (ottava posizione assoluta), davanti alla Lamborghini #16 del Grasser Racing Team. Terza posizione di classe per l’Audi #99 di Attempto Racing.

In classe Pro-Am, il miglior tempo è quello della Ferrari #93 del team SKY Tempesta Racing (ventiseiesima posizione) che precede la Mercedes #2 del team Get Speed. Terza posizione per un’altra Mercedes, la #20 di SPS Automotive Performance.

Sintesi Qualifiche 3

La bandiera verde apre l’ultima sessione di qualifiche sul circuito del Nürburgring. Molto traffico, specialmente nell’ultimo settore, causato dalla presenza contemporanea delle 44 vetture in pista. A farne le spese è Andrea Caldarelli che è costretto ad interrompere il suo giro lanciato a causa del traffico in ingresso alla ultima chicane.

L’italiano si riscatta nel giro successivo, portandosi in testa alla classifica combinata, davanti alla Porsche #22 di Jaminet. Il francese di GPX Racing viene scavalcato anche dalla Mercedes #88 di Joules Gounon. La Mercedes #4 nelle mani di Nico Bastian è in quarta posizione. Chiude la top 5 la Lamborghini #114 di Rougier.

Con la bandiera a scacchi termina anche la terza sessione di qualifiche sul circuito del Nürburgring. La Lamborghini #63 di Orange 1 FFF ottiene la pole position e partirà dalla prima posizione nella gara del pomeriggio. L’equipaggio tutto italiano precede la Mercedes #88 di AKKA ASP e la Porsche #22 di GPX Racing. La Mercedes #4 di HRT partirà dalla quarta piazza davanti alle due Lamborghini di Emil Frey Racing, la #114 e la #163.

Settima posizione per la Porsche #54 di Dinamic Motorsport, davanti alle due Ferrari di Iron Lynx con la #71 davanti alla #51. Chiude la top 10 la Lamborghini #16 del Grasser Racing Team che porta a casa la pole della classe Silver. Dodicesima posizione per la Audi #32, seconda in classifica della Endurance Cup alle spalle della Ferrari #51.

In classe Silver, la Aston Martin #159 di Garage 59 segue i polemen di Grasser Racing Team e precede la Lamborghini #14 di Emil Frey Racing. In classe Pro-Am, la Ferrari di SKY Tempesta Racing ottiene la pole position con il ventisettesimo tempo assoluto, davanti alla Mercedes #69 di Ram Racing e alla Aston Martin #97 di Oman Racing Team.

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

 

GT World Challenge | 44 vetture al via al Nurburgring: la entry list del weekend