GT World Challenge | Sintesi Gara 3 Misano: Vanthoor/Weerts di nuovo davanti a tutti!

Vanthoor e Weerts si prendono anche la Gara 3 del GT World Challenge a Misano, in una tripletta Audi dopo un incidente nel finale.

gt world challenge misano

Primi 30 minuti

La Lexus #15 di Neubauer scatta dalla pole e mantiene la posizione. Alle sue spalle Mosca (Audi #55) e Weerts (Audi #32). Dietro Gounon (Bentley #107) ha una buona partenza e tenta l’attacco alla Lamborghini di Altoè (6°)ma non riesce.

Dopo qualche minuto però Altoè esce all’ultima curva perdendo 4 posizioni.

Da notare Palette, che sulla Audi #26 occupa l’8a posizione davanti ai Pro come Tomita (Audi #31), Altoè e Boguslavskiy.

Gounon cerca di passare l’altra Lamborghini, la #14 di Grenier, ma nonporta la manovra a fondo.

Neubauer ha un gap di quasi 3 secondi, impressionante la velocità di questo giovane pilota francese. Dietro Mosca, Weerts, Rougier, Grenier, Gounon e Stolz.

Gounon con 40 minuti al termine porta a termine il sorpasso su Grenier.

Machiels (AF Corse #52) ha una foratura mentre l’Audi #33 di Owega in Silver Cup fa un escursione nella ghiaia.

Neubauer e Weerts inaugurano il giro dei pit stop davanti. La Bentley #107 rientra un giro dopo con Panciatici.

Al termine l’Audi #32 di Vanthoor guadagna conquistando la testa, mentre la Lexus #15 di Panis è 7a. Seguono Vanthoor l’Audi #25 di Haas, poi Drudi, Engel, Panciatici, Van Der Linde. Cheever guida la PRO-AM, con la Ferrari #93, 15° assoluto

Ultimi 30 minuti gt world challenge misano

Vanthoor si prende 3 secondi su Haase, mentre Drudi sembra essere il più veloce in pista.

Marciello sulla Mercedes #88 va all’attacco, cercando di prendere Siedler (Lamborghini #14), e ci riesce con 20 minuti alla fine.

Davanti le prime tre posizioni sono stabili e con ampi vantaggi, Engel è a 6 secondi da Drudi.

Van Der Linde intantoè negli scarichi della Bentley di Panciatici. Con 14 minuti alla fine quasi lo tampona, e poco dopo riesce ad infilarlo ma senza successo. La monovra si ripete il giro dopo, ma si finisce a sportellate. Finalmente Van Der Linde riesce ad avere la meglio, ma si infila anche la Lexus #15 di Panis, Panciatici perde il controllo e la Bentley e la Lexus finiscono contro le barriere della curva del Tramonto.gt world challenge misano

Entra in pista la Safety Car, anticipata da una Full course yellow.

Alla ripartenza Vanthoor fila via, mentre Marciello passa Siedler per la sesta posizione.

Bandiera a scacchi

L’Audi #32 di Vanthoor/Weerts conquista la seconda vittoria della stagione, seguito dall’Audi #25di Haase/Rougier e dall’altra Audi #55 di Mosca/Drudi. La Mercedes #4 HRT di Stolz/Engel si accontenta del quarto posto, seguita dall’Audi #31 di Van Der Linde/Tomita e dalla Mercedes di Boguslavskiy/Marciello.

In Silver Cup vince la Bentley #108 di Chevalier/Jean, mentre in Pro-AM Cheveer/Froggatt vincono per la seconda volta con la Ferrari #93 Sky Tempesta.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

GT World Challenge | Sintesi Gara 2 Misano: Marciello/Boguslavskiy dominano dalla pole!

 

 

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.