GT World Challenge | Zandvoort – Qualifiche 2: Marciello in pole position!

Nelle Qualifiche 2 a Zandvoort, Raffaele Marciello conquista la pole position a bordo della Mercedes #88 di AKKA ASP. L’italiano precede l’Audi di Vanthoor e la Porsche di Engelhart.

Zandvoort Qualifiche
Foto: GT World Challenge Europe

Dopo l’avvincente Gara1 di sabato, il GT World Challenge torna in pista a Zandvoort per la seconda sessione di qualifiche. Come nella Qualifica 1, i piloti avranno a disposizione 20 minuti per far segnare il miglior giro possibile.

Al termine della sessione è Raffaele Marciello a far segnare il miglior tempo con la sua Mercedes #88 di AKKA ASP. La coppia Marciello/Boguslavskiy partirà dalla pole position in Gara 2.

Sintesi della sessione

La sessione parte in condizioni di pista bagnata. La Lamborghini Huracan #77 di Barwell Motorsport è la prima vettura ad entrare in pista. Le condizioni del tracciato sono miste, con qualche punto molto bagnato e qualche tratto più asciutto. Questo rende complicata la scelta degli pneumatici da utilizzare. Alcune squadre hanno optato per le gomme da asciutto.

Molta attività all’interno della pit lane. Dopo i primi giri di pista, le gomme slick sembrano essere quelle giuste. Vanthoor, Richelmi e altri piloti, inizialmente partiti con gomme da bagnato, rientrano ai box per montare le coperture da asciutto.

Jack Aitken, a bordo della Lamborghini #114, è il più veloce, subito battuto dalla Audi #30  di Winkelhock. La pista migliora giro dopo giro e Vervisch ne approfitta, portando la sua Audi #26 in testa alla sessione. Il pilota belga di Sainteloc Racing precede la Ferrari di Perel e la Aston Martin di Adam.

Miglior tempo per la Porsche di Dinamic Motorsport, con Engelhart al volante. Vervisch è secondo, davanti a Perel e Winkelhock.

Dieci minuti al termine della sessione. Christopher Haase porta la R8 #25 in testa alla classifica . Si conferma veloce anche la Mercedes #7 di Toksport con Tunjo che occupa la seconda posizione, primo di categoria Silver.

Miglior tempo per Raffaele Marciello. Il pilota di AKKA ASP, a bordo della Mercedes AMG #88, sembra aver trovato una buona confidenza con il tracciato. Problema per il francese Gounon che rientra ai box con la sua Mercedes #89. Dries Vanthoor sale in seconda posizione con la Audi #32 del team WRT. Jean è terzo con la Bentley #107 gestita da CMR. Il francese è, al momento, il leader di classe Silver davanti a Tunjo.

Tre minuti alla fine della sessione. Risale la Porsche #54 che piazza al secondo posto. Migliora ancora Tunjo che batte il tempo di Marciello e fa segnare la miglior prestazione.

Un minuto alla fine. Engelhart diventa il più veloce di tutti, seguito da Maro Engel sulla Mercedes #6. Vanthoor termina il suo ultimo tentativo piazzando l’Audi #32 in seconda posizione.

Bandiera a scacchi! Raffaele Marciello sulla Mercedes #88 è il più veloce. Il pilota italiano conquista, dunque, la pole position in questa seconda sessione di qualifiche a Zandvoort e partirà dal palo nella Gara 2 del pomeriggio. Seconda posizione per Dries Vanthoor e la sua Audi #32. Segue Engelhart sulla Porsche #54. Chiudono la top five la Lamborghini #163 di Albert Costa e la Bentley #107 di Jean, il migliore di classe Silver.

Tra le vetture di Classe Silver, Tunjo con la Mercedes #7 di Toksport è secondo (nono assoluto), seguito dalla Mercedes #87. La Lamborghini #77 di Barwell Motorsport è la prima vettura di classe Pro-AM (tredicesima assoluta), seguita dalla Aston Martin #188 di Garage 59 (diciottesima assoluta) e dalla Ferrari #52 di AF Corse che scatterà dalla ventitreesima posizione.

Qui la classifica completa della sessione.

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

 

DTM | Inizio di stagione a Monza: le foto più belle! [GALLERY]