Formula 1Interviste

F1 | Ecclestone e il “grande schiaffo” alla Formula 1: Marko risponde deridendolo

Helmut Marko ha commentato l’ormai classica cartolina di Natale di Bernie Ecclestone, anche se l’ex patron della Formula 1 è stato molto meno pungente del solito

A differenza degli scorsi anni, nei quali il magnate britannico era solito riassumere la stagione di Formula 1 trascorsa con un certo sarcasmo e ironia pungente, il buon vecchio Bernie non ha avuto granché modo di affondare la spada, complice la soporifera annata che il binomio Red Bull-Verstappen ci ha costretti a guardare. In virtù di ciò, però, l’ex patron della Formula 1 ha voluto lanciare un messaggio subliminale, colto immediatamente da Helmut Marko.

Ecclestone Marko cartolina Natale
Ecclestone prende la F1 “a schiaffi” nella cartolina di Natale: Helmut Marko risponde

Ecclestone prende la F1 “a schiaffi”

Mi dispiace di non aver potuto pensare a niente di entusiasmante quest’anno che valesse la pena di disegnare”, commenta Ecclestone con una frecciatina rivolta alla stagione appena trascorsa.

”Per questo, auguro a tutti voi un sereno e felice fine anno. Spero che il 2024 porti solo cose buone e che il mondo diventi un po’ più stabile“.

Le parole scritte nella cartolina non hanno lasciato indifferente Helmut Marko, il quale, intervenendo at Auto Blid, ha risposto all’inglese con una sottile ironia: “Che annuncio! Abbiamo ricevuto un grande schiaffo da Bernie per Natale“.

Effettivamente la stagione 2023, dal punto di vista della lotta al titolo, ha avuto poco e nulla da raccontare. Sin dai primi test in Bahrain era già chiaro a tutti che la RB19 avrebbe dominato in lungo e in largo, anche se nessuno (forse) poteva immaginare una supremazia così devastante.


Leggi anche: F1 | Ferrari in netto anticipo sulla concorrenza in ottica 2026?


Gli austriaci sono stati infatti in grado di portare a casa ben 21 vittorie su 22 gran premi disputati, con Max Verstappen che ha eguagliato e/o infranto ben 18 primati assoluti, molti di questi appartenenti allo storico ciclo di Michael Schumacher nell’era d’oro Ferrari.

L’inizio di campionato scintillante di Sergio Perez, vincitore di due delle prime quattro gare, aveva illuso tutti sulla possibilità di vedere un mondiale perlomeno conteso in casa Red Bull. Tuttavia, il fuoriclasse olandese ha messo la freccia da Miami in poi, con il messicano che ha potuto vedere il compagno di squadra solamente con il binocolo.

Non stupisce, dunque, che anche una figura piena di inventiva come quella di Bernie Ecclestone abbia perso l’ispirazione per scrivere qualcosa di intrattenente.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter