ID.life un’elettrica compatta: dal 2025 sarà ereditiera della Polo

Ancora un’altra elettrica in casa Volkswagen, presentata al salone di Monaco la ID.Life, la  compatta tedesca dai prezzi accessibili che erediterà lo spirito della Polo 

ID.Life
Foto: quattroruote

Svela le sue carte al salone di monaco la Volkswagen ID. Life, un prototipo il cui arrivo nel mercato è previsto per il 2025. Sarà un’auto elettrica, che  entrerà a far parte della famiglia ID, la generazione green della casa di Wolfsburg. ID.life ha dimensioni compatte( la ID.LIFE è lunga 4,09 m, larga 1,85 m e alta 1,60 m), rientrante in quelle del segmento B, posto finora occupato dalla Polo, vettura che mantiene la propulsione tradizionale. Il nome di questa compatta è ancora incerto e non ufficiale, probabilmente si chiamerà Volkswagen ID.2, seguendo il filone delle vetture elettriche di Volkswagen.

Stile minimal e molto altro!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ha uno stile minimalista con forme squadrate e da piccolo crossover. Il tetto rimovibile e di colore nero,con  passaruota molto muscolosi e cerchi da 20″ le danno un tocco di sportività. Molto particolare il volante a forma di cloche dal quale si possono gestire varie funzionalità dell’infotainment e le marce del cambio automatico.  Telecamere e schermi rendono questa vettura estremamente digitale.

ID.life sarà anche sostenibile! infatti la verniciatura della carrozzeria è ottenuta attraverso dei trucioli di legno che diventano un “colorante” naturale; la plancia è di legno riciclato,  i pannelli delle porte e i sedili sono nel tessuto ecostonebile Artvelours Eco; Il tetto è composto al 100% da bottiglie PET riciclate.

Ciò che sorprende in questa vettura sono soprattutto gli interni della compatta elettrica si prestano per essere una postazione per i videogame o o cinema sfruttando il proiettore posizionato a bordo. I sedili anteriori e posteriori possono essere totalmente reclinati per recuperare spazio dal vano bagagli o per trasformarla in un letto.

Avrà la trazione anteriore. Il motore elettrico ha una potenza di 234 Cv e coppia di 290 Nm le permetterà di avere un’accelerazione da 0-100 in 6,9 secondi e velocità massima di 180 km/h. La capacità di 57 kWh consente un’autonomia Wltp di circa 400 km.

Considerato l’alto livello di tecnologia e innovazione ci si potrebbe aspettare una prezzo nettamente più alto rispetto al segmento. Invece il livello di ingresso a questa vettura sarà molto probabilmente tra i 20000 e i 25000 euro.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Raffaella Pappa

Studentessa di Giurisprudenza presso LUISS Guido Carli, amante dei motori e responsabile della redazione Automotive di F1ingenerale