Il Monitor dei Tempi – GP Abu Dhabi [FP2] – Hamilton domina, ma Ferrari va bene con le mescole dure.

Simulazione difficile quella odierna da parte dei team per il quanto riguarda i passo gara. La bandiera rossa ha interrotto la simulazione da parte di tutti proprio nel mezzo dello stint e una situazione di traffico che ha raggruppato le macchine ha reso complicata la lettura delle prestazioni. Abbiamo comunque tirato le somme di quanto visto in pista, andiamo a vedere. abu dhabi passo gara

passo gara abu dhabi
Il riassunto della simulazione di passo gara vista in pista nelle FP2

Hamilton imprendibile con le morbide abu dhabi passo gara

Nella prima parte di simulazioni tutti i piloti hanno usato la gomma morbida. Con questo compound la capacità di gestire le gomme di Mercedes è emersa immediatamente e Hamilton è apparso imprendibile in questa situazione. L’unico che ha provato brevemente a tenere il suo passo è stato Max Verstappen, che però nel complesso non è apparso con quel passo dominante che si è visto ad Interlagos.

Ferrari lontanissima con le soft sia con Vettel che con Leclerc. Ma la buona notizia per le rosse è che le gomme medie e dure iniziano ad essere molto accreditate per essere le mescole da gara.

Leclerc molto meglio con la gomma dura

Se le difficoltà della rossa coi compound morbidi sono stati evidenti, Charles Leclerc ha invece poi trovato un ottimo passo con la gomma dura. Sembra che questa mescola, probabilmente con più inerzia termica, quindi molto più lenta a salire e scendere di temperatura, consenta alla rossa di gestire meglio i propri problemi e garantisca un buon passo.

Red Bull non come in Brasile abu dhabi passo gara

Chi invece appare un pochino indietro nella prestazione generale è Red Bull. La dimostrazione di forza di Interlagos non trova conferma nel venerdì degli emirati. Verstappen è quinto e Albon è molto staccato. Sul passo gara l’olandese è apparso competitivo nello stint a gomma morbida, ma molto più in difficoltà con la gomma media, unico dei top a provarla, dove ha rimediato un distacco medio superiore al mezzo secondo dagli altri.

Conclusioni

Come sempre è difficile trarre conclusioni, ma sembra che quanto visto finora nella stagione si confermi anche in questo appuntamento, con Hamilton e la Mercedes molto forti sul passo gara, e una Ferrari veloce solo in condizioni particolari. Da dire che la pista e le sue condizioni particolari di temperatura potrebbe favorire molto chi parte davanti, per cui la qualifica sarà probabilmente fondamentale ai fini della gara. abu dhabi passo gara

Seguici su Instagram

F1 | GP Abu Dhabi, prove libere – McLaren: “Questo fine settimana le gomme sono interessanti”

mm

Federico Albano

Ingegnere Navale, appassionato di Formula 1 e tifoso Ferrari da oltre 25 anni