Altre categorieEnduranceOrari del Week End

IMSA | 24 Ore di Daytona 2024 – Anteprima e orari TV della 62ª edizione

La 24 ore di Daytona giunge alla 62ª edizione: l’anteprima e gli orari TV italiani della prima grande corsa endurance dell’anno

Giunta alla 62a edizione la 24 ore di Daytona, evento che apre tradizionalmente la stagione Endurance, è più viva che mai, con una griglia stellare di 59 vetture, e la presenza di centinaia di piloti tra i più brillanti del panorama internazionale: scopriamo il programma e gli orari TV di questo weekend.

Un circuito mitico ricco di insidie 24 ore Daytona orari TV

Il Daytona International Speedway nella sua versione roval è lungo 5729 metri, ed è il più corto tracciato tra le quattro grandi 24 ore che includono anche Le Mans, Spa e il Nurburgring. Il gran traffico, con 59 auto in pista, è però solo la prima delle insidie: il banking, che raggiunge i 31°, permette di raggiungere velocità elevate, ma rende necessaria una delicata messa a punto meccanica, viste le forze nettamente superiori al normale che si scaricano sugli pneumatici. Le transizioni dall’ovale ai tratti stradali, ovvero Curva 1 e Curva 6, sono insidiose e fonti frequenti di incidenti.

 

Daytona International Speedway Mappa
Immagini Daytona International Speedway

La parte interna della pista è detta l‘International Horseshoe, e consiste di tre rettilinei e due tornanti: la difficoltà consiste anche nella ristrettezza della sede stradale, peraltro non liscissima come altra piste europee, e nelle vie di fuga in erba che lasciano pochi spazi agli errori.

Il meteo in Florida è spesso in agguato: non sono state poche le edizioni condizionate dalla pioggia torrenziale, anche se per ora le temperature sembra che rimarranno miti attorno ai 15°/20°C, e la pioggia è prevista forse solo nel finale di domenica.

Le regole IMSA sulle neutralizzazioni rendono la 24 ore una sfida all’ultimo giro: infatti non sono previste le FCY in stile WEC o GTWC con il limitatore di velocità, ma ogni Full Course Yellow porta in pista la Pace Car, causando generalmente anche lo sdoppiaggio delle vetture davanti ai rispettivi leader di classe, a cui seguono i pit stop, prima GT e poi Prototipi, e infine un nuovo sdoppiaggio.

Perdere un giro non è necessariamente la fine della gara: l’importante è rimanere in ottime condizioni per portare l’assalto decisivo nelle ultime due ore.

Immagini Porsche Newsroom

Il programma del weekend 24 Ore Daytona 2024 IMSA orari

L’attività in pista della 24 ore di Daytona 2024 inizierà nel pomeriggio italiano di giovedì 25 gennaio. Alle 16:05 inizierà la prima sessione, seguita alle 20:10 dalle PL2 e alle 0:35 di venerdì dalla terza sessione, l’unica in notturna, per un totale di 4 ore e 30 minuti nella prima giornata.

Venerdì 26 gennaio vedrà invece l’ultima sessione di prove libere, una singola ora dalle 17:20 alle 18:20, e contrariamente agli anni scorsi non ci sarà un warm-up durante il sabato.

La 24 Ore di Daytona 2024 scatterà sabato 27 gennaio quando in Italia saranno le 19:40, tuttavia i giri di formazione inizieranno dalle 19:30, così come la telecronaca.

Giovedì 25 gennaio

  • 16:05 – 17:35: Prove Libere 1
  • 20:10 – 21:55: Prove Libere 2

Venerdì 26 gennaio

  • 0:35 – 2:05: Prove Libere 3
  • 17:20-18:20: Prove Libere 4

Sabato 27 gennaio

Domenica 28 gennaio

  • 19:40: Arrivo 24 Ore di Daytona 2024

[Programma completo in PDF]

Diretta gratuita in streaming su IMSA TV 24 ore di Daytona Orari

Come da tradizione, i tifosi italiani potranno ammirare lo spettacolo della 24 Ore di Daytona grazie alla diretta streaming integrale trasmessa sul sito ufficiale del campionato IMSA TV (su cui è necessario disabilitare gli adblock).

Come sempre per seguire al meglio la gara conviene impiegare il live timing, a questo indirizzo, oppure nella versione fornita da PitNotes. Non manca poi il servizio Radio, con lo stesso commento di IMSA TV, disponibile anche su Radio Le Mans 2, e sul sito IMSA Radio.

Ferrari 24 ore di Daytona 2024
Immagini Ferrari Media Center

Una griglia di fuoriclasse

L’entry list della 24 ore di Daytona 2024 è il simbolo dell’ascesa di questo sport: sono presenti campioni di Formula 1, IndyCar, WEC, Dakar e tanti altri talenti, alcuni dei quali saranno presto impegnati in Formula 2.

Le GTP, equivalenti delle Hypercar del WEC sono in totale ben dieci. Due di queste sono le Porsche Penske ufficiali, con quasi tutti i piloti ufficiali Porsche e il campione Indycar Josef Newgarden, e due le Porsche 963 private, con Romain Dumas sulla #5 Proton e Ben Keating, il primo amatore in Hypercar, sulla #85 JDC-Miller.

WTRAndretti schiera le due Acura ARX-06, sulla #10 troviamo anche Brendon Hartley e Marcus Ericsson, sulla #40 ci saranno Colton Herta e Jenson Button al fianco di fuoriclasse dell’endurance come Felipe Alburquerque e Louis Delatraz.

[Entry list completa 24 ore di Daytona 2024]

IMSA Cadillac Action Express 24 ore Daytona Orari TV
Immagini IMSA – Cadillac ha conquistato il nuovo record del tracciato e la prima fila per la 24 ore di Daytona 2024.

Cadillac pure ha nomi forti, da Jack Aitken e Tom Blomqvist sulla #31 Action Express passando per il quartetto di Chip Ganassi Racing, con Bourdais, Van Der Zande, e lo sfavillante duo IndyCar Alex Palou e Scott Dixon, insieme per ottenere un cronografo Rolex dopo un 2023 passato in un duello per il titolo IndyCar.

Dopo un primo anno difficile le BMW M Hybrid V8 sono pronte alla riscossa, e quest’anno debutteranno in IMSA anche Dries Vanthoor, Maxime Martin e il 3 volte campione DTM Renè Rast.

Sconfinato anche il serbatoio di talento delle LMP2, con 13 vetture, e la presenza di Rosenqvist, Paul Di Resta, Nicklas Nielsen, Ben Keating, Pato O’Ward, Johnny Edgar e Felipe Massa. Occorre notare che non ci saranno solo le Oreca 07, ma anche una Ligier JSP217, riportata in vita da Sean Creech Motorsport. La classe, a differenza del WEC, richiede tra i quattro piloti almeno un pilota classificato Bronze, cioè amatore.

Ford e Corvette, debuttano le nuove GT3 americane

IMSA Corvette Z06 GT3.R
Immagini IMSA – Il debutto globale della Corvette Z06 GT3.R e della Ford Mustang GT3 è una delle principali attrazioni dell’edizione 2024 della 24 ore di Daytona

Nelle classi GTD e GTD-PRO tutta l’attenzione è rivolta al debutto globale delle nuove Ford Mustang GT3 e Corvette Z06 GT3.R: le V8 americane puntano già alla prima vittoria, ma dovranno affrontare una griglia di alto livello con 10 costruttori, tra cui Acura, Lexus, Ferrari, Porsche, Lamborghini, Aston Martin (con la Vantage EVO), McLaren e BMW.


Leggi anche: La presentazione della nuova Ford Mustang GT3

C’è una gran presenza di italiani in queste classi, con Iron Lynx che schiererà 2 Huracan in PRO, la #19 con Bortolotti-Calderelli-Pepper-Perera, la #60 con Schiavoni-Cressoni-Cairoli-Grosjean e la #83 Iron Dames in GTD. Sono presenti anche cinque Ferrari, rappresentate da un quartetto di piloti ufficiali sulla #62 Risi Competizione, e da CETILAR Racing, con la #47, Triarsi con la #023 e Conquest Racing con la #34 in GTD.

GTD e GTD-PRO condividono la stessa piattaforma GT3 e lo stesso Balance of Performance, con la sola differenza che in GTD è necessario almeno un pilota Silver (amatore, o spesso giovane professionista)e al massimo un pilota Platinum (professionista e a contratto con un costruttore). In teoria la differenza è tra sedile e volante, ma in pratica alcune squadre GTD sono riuscite a rimane in lotta con le GTD-PRO, anche a causa degli sdoppiaggi.

IMSA 24 ore di Daytona 2024 orari TV Porsche 911 #77 AO Racing Rexy Qualifiche
Immagini Porsche Newsroom – La Porsche #77 AO Racing “Rexy” ha conquistato la pole di classe GTD-PRO

Cadillac e Porsche in pole

Dal 2021 la griglia di partenza per la 24 ore di Daytona viene stabilita nel weekend precedente, al termine dei test Roar before the Rolex 24.

In GTP Pipo Derani e Cadillac hanno stabilito un nuovo primato, in 1:32.656, oltre un secondo sotto il record precedente. La Cadillac #01 Ganassi scatterà al fianco della rossa #31 di Action Express, e davanti alla Porsche #7 Penske. I pochi decimi tra il primo e il 9° posto però sono un segnale della parità nella classe, e della gara equilibrata che aspettiamo.


Leggi il resoconto delle qualifiche

Ben Keating ha invece staccato la pole per la #2 United in LMP2, davanti alla #52 Inter Europol e alla #04 Crowdstrike.

Le griglie della GTD-PRO e della GTD sono combinate, davanti troveremo la Porsche #77 AO Racing “Rexy” e la Lexus #14 VasserSullivan, seguita dalla prima GTD, la Lexus #12. La migliore Ferrari è la #34 Conquest, ottava, davanti alla migliore Corvette, la #3, a sua volta davanti alla #47 Cetilar, alla Lamborghini Iron Lynx #19 e alla Ferrari #62 di Risi Competizione.

Sebbene le nuove Corvette e Ford non abbiano dato grandi risultati in qualifica, le prestazioni nei test sono state molto convincenti: a deludere sono invece le nuove Aston Martin Vantage e le Mercedes, per cui si attende probabilmente un BoP rivisto in settimana con i dati dei ROAR.

Segui tutte le notizie sulla 24 ore di Daytona 2024


Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.


Copertina: Ferrari Media Center