IMSA | 24 ore di Daytona – ROAR, Giorno 1: Buon debutto per le Acura ARX-06

La Acura ARX-06 di Meyer Shank Racing ha guidato le prime due sessioni del ROAR before the ROLEX 24, con piccoli problemi su e giù per lo schieramento della 24 ore di Daytona

24 ore daytona roar acura ARX-06
24 ore daytona roar – Immagini IMSA

GTP

il primo giorno di scuola alla 24 ore di Daytona inizia con le Acura ARX-06 in testa a entrambe le sessioni, con Colin Braun nella prima sessione in 1:35.635, e con il veterano IndyCar e IMSA Helio Castroneves nella seconda in 1:35.210. Il tempo, segnato negli ultimi minuti della sessione al tramonto,  è appena 1 secondo e mezzo sopra al record assoluto della pista, e lascia margini netti di miglioramento rispetto alle DPi.

“È una bella sensazione, la accetto”, ha detto Castroneves. “Ogni buona giornata nell’abitacolo è sempre una buona giornata. È fantastico che tutti siano in sintonia. Tutti hanno fatto un buon lavoro, continuiamo così”.

“Ad essere sincero, è stata la prima volta che mi sono sentito bene in macchina. Acura ha fatto un sacco di lavoro dietro le quinte che la gente non capisce. Quando sono stato qui a fare i test l’ultima volta, non ero per niente contento. C’erano dei punti interrogativi. Ma alla fine della giornata, tutti hanno fatto un ottimo lavoro e ora continuiamo così”.

Un esordio decisamente positivo quindi, per la vettura delle quattro che forse ha svolto meno chilometri di tutti.

Le nuove LMDh sono scese in pista relativamente senza troppi problemi, anche se la Cadillac Action Express #31 praticamente non ha girato nella prima sessione. La Porsche #6 Penske di Jaminet/Tandy/Cameron è quella che ha dato più problemi: rottura della sospensione posteriore sinistra nella prima sessione, solo 9 giri nella seconda per la rottura dei cuscinetti della anteriore destra nella seconda.


LMP2

Prima giornata non troppo degna di nota in LMP2, con Alex Quinn in testa nella prima sessione per la #52 PR1 e il ben più esperto, ma sempre giovane Mikkel Jensen davanti in FP2 per la #11 TDS Racing, con al secondo posto la #88 AF Corse di Vaxiviere.

Debutto senza scossoni per volti di livello mondiale come Josef Newgarden, Raffaele Marciello, Scott McLaughlin e Gianmaria Bruni.

LMP3

La classe minore dei prototipi ha visto  Cameron Shields ha guidato la FP1 in 1:43.486 per la #38 Performance Tech, mentre è Gabby Chaves in testa nelle FP2 con la #36 Andretti in 1:42.926.

Poichè le LMP2 hanno subito un ulteriore rallentamente quest’anno, adesso il gap tra esse e le LMP3 è piuttosto ridotto, facilitando la confusione in un tracciato che deve ospitare 61 vetture.

E purtroppo le LMP3 si sono rese protagoniste nella prima sessione con ben 2 interruzioni in FP1, la prima causata da Nicolas Varrone, e la seconda da Felipe Fraga.

GTD e GTD-PRO

Primo giorno di scuola anche nelle classi GT, dove pure non sono mancati i problemi.

A soffrire sono state sopratutto le nuove Ferrari 296 GT3: la #62 Risi Competizione ha saltato tutta la prima sessione e un terzo della seconda, per completare la vettura dopo l’arrivo degli ultimi pezzi e risolvere problemi di elettronica. Solo 4 giri nella prima sessione anche per la #47 Cetilar Racing, che poi ha girato regolarmente nella seconda sessione, mentre la #023 Triarsi e la #21 AF Corse non hanno avuto grossi problemi, eccetto un incidente tra la #21 e la Aston #44 Magnus.

C’è stato un curioso e preoccupante incidente anche in casa Corvette, con la #3 di Taylor che ha causato la terza bandiera rossa della prima sessione, andando ad appoggiarsi sul muro dopo aver perso il volante.

A guidare entrambe le sessioni è stata una GTD: nella prima la Aston #44 Magnus di Lally in 1:47.004, e nella seconda la Mercedes #75 di Schiller in 1.47,020. i tempi sono decisamente lontani da quelli di qualifica, sopratutto in GTD-PRO, dove la Lexus #14 di Barnicoat/Conway/Hawksworth, leader nella seconda sessione con oltre 40 giri.

Classifiche 24 ore daytona roar

24 ore daytona roar classifica FP1 24 ore daytona roar classifica FP2Video

Vi lasciamo con alcuni video girati a bordo pista dai fan:

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.