IMSA | Acura presenta la ARX-06, al via in GTP dal 2023

Acura presenta la ARX-06, la LMDh destinata a difendere i colori del marchio americano nella classe GTP dell’IMSA dal 2023Acura ARX-06 LMDh GTP IMSA

 

Acura presenta finalmente la ARX-06, il nuovo prototipo destinato a portare avanti dal 2023 in GTP la lunga storia di successi in IMSA del marchio premium di Honda, e a debuttare nel WEC e a Le Mans nel futuro prossimo.

IMSA | La Acura ARX-06 LMDh completa il primo test a Magny Cours

Honda Powertrain Development, la filiale motorsport americana del colosso giapponese, ha come sempre seguito lo sviluppo del nuovo prototipo assieme a ORECA. COme da regolamente la ARX-06 sarà basata sul prossimo telaio LMP2 di ORECA, che presenza affinità e differenze con il glorioso 07, ancora oggi il cavallo di battaglia in LMP2. La ARX-06 succede a un modello che ha conquistato 3 campionati (2019/2020/2022), e due 24 ore di Daytona consecutive negli ultimi 2 anni.

Tecnologia IndyCar e Formula 1 per la ARX-06

Il propulsore, un V6 biturbo da 2,4 litri, raggiunge i 10000 giri/minuto, giustificando il suono acuto che si è sentito nei teaser. Curiosamente, anche l’IndyCar passerà a motori da 2,4 litri nel 2024, con i primi test già svolti in pista, e non saremmo sorpresi se fosse proprio un cugino del propulsore ibrido per le ruote scoperte.

“HPD vanta 30 anni di storia di vittorie in gara e nei campionati”, ha dichiarato David Salters, Presidente e Direttore Tecnico di HPD. “Non solo nelle gare di auto sportive di durata, ma anche nello sviluppo di auto da corsa basate sulla Honda Civic, vincitrici di campionati, del gruppo propulsore del camion da corsa Baja Ridgeline, dei gruppi propulsori della Formula Regional Americas e della Formula 4 con il motore Type R, e naturalmente della Indy 500 e della IndyCar Series. […] Non vediamo l’ora di affrontare la sfida di gareggiare con Porsche, BMW e GM nel massimo campionato GTP dell’IMSA. Siamo consapevoli che questo è un grande passo per noi. Abbiamo molto da imparare, ma questo è il motivo per cui si corre”.

“La nuova Acura ARX-06 contiene elementi della nostra tecnologia vincitrice in IndyCar, della tecnologia Honda di Formula 1 e della tecnologia vincitrice della Rolex 24. Tutto ciò è stato ottenuto utilizzando le tecnologie di simulazione, progettazione, sviluppo e produzione di classe mondiale di HPD, che i nostri stessi ingegneri hanno sviluppato, testato e convalidato. Ne siamo molto orgogliosi. Ora inizia la sfida e il duro lavoro, tra cui le estenuanti simulazioni di 24 ore e l’apprendimento di come massimizzare tutti gli aspetti delle prestazioni”.

Propulsore

Il propulsore Acura AR24e è stato sviluppato da Honda Performance Development. […]  La Power Unit ibrida completa si basa sul motore a combustione interna (ICE) Acura AR24e, un nuovissimo V6 da corsa da 2,4 litri, biturbo a iniezione diretta, progettato, sviluppato e prodotto da HPD.

Con i suoi 2,4 litri, è l’ICE di cilindrata più piccola concepito da HPD per le gare di durata, ma soddisfa comunque l’obiettivo di prestazioni di 500 kW misurati all’asse posteriore dai torsiometri. Il motore è dotato di un’angolazione a V di 90 gradi per ridurre il baricentro e il momento d’inerzia polare. Inoltre, la camera di combustione è stata progettata per funzionare con un carburante sostenibile a basse emissioni di CO2.

L’impianto di alimentazione ibrido comprende un’unità motore-generatore (MGU) elettrica Bosch e un pacco batterie Williams Advanced Engineering, [comuni a tutte le LMDh]. L’MGU è contenuta in una scatola del cambio comune fornita da Xtrac. La batteria, all’interno della cellula di sopravvivenza del telaio, è costruita da Williams Advanced Engineering. L’HPD Electrical Group ha completato lo sviluppo sia dell’hardware che del software per adattare al meglio l’MGU e il pacco batteria specifici all’ICE.

[…] Si tratta ancora di un V6, che naturalmente per Honda è ben noto, ma abbiamo incorporato diversi nuovi elementi che riteniamo possano sfruttare al meglio la MGU elettrica e il pacco batterie. Il nostro nuovo motore raggiunge il massimo di 10.000 giri/minuto previsto dal regolamento, quindi produce anche un suono meraviglioso!”.

Aerodinamica

Lo stile esterno dell’Acura ARX-06 è stato curato dall’Acura Design Studio di Los Angeles, California, in collaborazione con HPD e ORECA, uno dei fornitori di telai approvati per le competizioni di prototipi sia nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship sia nel World Endurance Championship.

Gli ingegneri aerodinamici di HPD e gli ingegneri aerodinamici CFD interni hanno collaborato con lo studio stilistico Acura e con il costruttore di telai ORECA per sviluppare lo stile e massimizzare le prestazioni aerodinamiche della ARX-06, mantenendola al contempo entro i limiti di omologazione specificati dall’IMSA e dalla FIA.

“Il processo utilizzato per creare il design esterno dell’Acura ARX-06 è esattamente lo stesso con cui creiamo un nuovo veicolo Acura”, ha dichiarato Dave Marek, direttore creativo esecutivo di Acura.

Squadre partner

Acura continuerà a collaborare con le collaudate organizzazioni Wayne Taylor Racing e Meyer Shank Racing, vincitrici di gare e campionati, per la gestione di una coppia di Acura ARX-06 a propulsione ibrida nella categoria GTP dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship 2023, il principale campionato americano endurance.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Scheda tecnica Acura ARX-06

  • Gareggerà nel Campionato IMSA WeatherTech SportsCar 2023
  • Telaio monoscocca in fibra di carbonio prodotto da ORECA
  • Carrozzeria, aerodinamica e sistemi di raffreddamento specifici per Acura
  • Sospensioni a doppio braccio e pushrod anteriori e posteriori, ammortizzatori Penske
  • Struttura roll cage a norma FIA, guscio del sedile del conducente in fibra di carbonio, cinture di sicurezza a sei punti, sistema di aspirazione dell’aria fresca, sistema antincendio di bordo
  • Motore a combustione interna V6 Acura da 2,4 litri, biturbo, a iniezione diretta, progettato, sviluppato e prodotto da HPD, accoppiato a un’unità motore-generatore (MGU) elettrica Bosch specifica per l’IMSA e a un pacco batterie Williams Advanced Engineering
  • Cambio sequenziale XTrac a sei marce con paddle, a trazione posteriore, conforme alle specifiche IMSA
  • Dimensioni del telaio: 5100 mm di lunghezza x 2000 mm di larghezza x 1060 mm di altezza (sopra il piano di riferimento); passo di 3148 mm

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

 

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.