IMSA | Corvette esclude una GT3 per il 2022

Corvette non riuscirà ad omologare una GT3 in tempo per la prossima stagione, ma sta cercando un punto d’incontro con l’IMSA per poter adattare la C8.R, con tutte le difficoltà del caso.

IMSA Corvette GT3
Foto: Rick Dole / IMSA

A partire dalla stagione 2022 la classe di riferimento per le GT nel campionato IMSA non sarà più la GTLM, bensì la GTD Pro, eliminando definitivamente le GTE per far spazio alle GT3. IMSA Corvette GT3

Questo cambiamento porta qualche problema in casa Corvette, che non ha al momento GT3 da omologare e, a quanto pare, non ne avrà almeno nel medio termine.

A dichiararlo è Laura Wontrop Klauser, responsabile del programma motorsport del gruppo General Motors, ai microfoni di Sportscar365: “Non possiamo avere una GT3 pura pronta in tempo per il prossimo anno. Stiamo lavorando con IMSA per capire cosa fare con loro per il prossimo anno ed oltre; quindi quando saremo in grado di lanciare una vera auto GT3. È un work in progress in questo momento e ci sono molte discussioni in corso, nulla è definitivo. Stiamo lavorando il più velocemente possibile e stiamo cercando di ottenere una risposta”

Klauser aggiunge che non sono stati in grado di convertire la C8.R in una GT3, visto che la vettura non era stata studiata per quella categoria: “È davvero difficile prendere quello che abbiamo attualmente, apportare delle modifiche e portarlo in GT3. Le categorie sono abbastanza diverse e l’approccio che è stato adottato con la nostra GTE ufficiale è molto diverso da come approcceresti un programma clienti GT3. Molte delle decisioni prese erano perfette per il programma da team ufficiale, in realtà non si traducono bene in un programma clienti”.

Corvette sarebbe però disposta a modificare parzialmente la propria GTE a seconda delle regole che vigono nelle GT3. “E’ di questo che stiamo parlando con l’IMSA. Quali modifiche possiamo fare per metterci nella finestra con gli altri team ma che non sia una cosa totalmente nuova, non avremmo abbastanza tempo. Abbiamo lanciato la C8.R un anno fa, stiamo provando ad ottenere un certo ritorno economico. Non credo che qualcuno pensi che IMSA ci permetterebbe di trovarci in questa situazione a tempo indeterminato. Se dovessimo scegliere questa strada, l’obiettivo sarà avere un cliente con un’auto completamente GT3″. 

Klauser conclude dicendo che il marchio potrebbe puntare sul WEC, che avrà ancora le GTE in griglia. “La buona notizia è che per quanto ne sappiamo le GTE sono ancora le benvenute nel WEC. Abbiamo questa carta da giocare. Sarebbe il minimo indispensabile prendere parte ad alcune gare del WEC. La nostra speranza è riuscire a trovare un accordo con l’IMSA per partecipare ad entrambi. Tutto sommato dovremo giungere a una conclusione che abbia senso per entrambi”. 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

WEC | Corvette studia la partecipazione ai round di Portimao e Spa

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.