IMSA – Entry list di 61 vetture per la “Roar before the 61th Rolex at Daytona 24”

Entry list di 61 vetture iscritte per la “Roar before the 61th Rolex at Daytona 24”, appuntamento inaugurale della stagione IMSA 2023: al debutto le GTP e le nuove GT3

24 ore di Daytona 2023 IMSA ENtry list livree Cadillac V-LMDh
IMSA – Entry list di 61 vetture per la “Roar before the 61th Rolex at Daytona 24” | Foto: Cadillac Racing

Dopo aver ricevuto più di 70 domande di partecipazione, l’organizzazione IMSA ha stilato una entry list di 61 partenti alla “Roar before the 61th Tolex at Daytona 24”. La gara anticipa come da tradizione di una settimana la storica 24 ore di Daytona di fine Gennaio, e la 61ª edizione vedrà lo storico debutto della nuova classe GTP.

Un cast veramente stellare per questa edizione, con piloti IndyCar, NASCAR e Formula 1, incluso il campione IndyCar in carica Will Power, ma sopratutto ben cinque grandi squadre IndyCar impegnate in GTP: Penske, Chip Ganassi, Meyer Shank, Andretti, e Rahal Letterman Racing. Nomi pesantissimi come sempre anche in classe GTD-PRO, novità interessanti in LMP2 e una classe GTD strabordante completano questa entry list.


Leggi anche: WEC | Oggi l’annuncio dei piloti Ferrari Hypercar, tanti annunci per la 24 ore di Daytona

IMSA | 24 ore di Daytona 2023, la prima Entry List provvisoria: 60 vetture al via!

Il programma: IMSA | Roar Before the 24 – Anteprima e orari dell’evento che anticipa la 24 Ore di Daytona


GTP: l’alba di un’era

Entry list 24 ore Daytona GTP

Sono 9 le vetture iscritte nella nuova categoria GTP che prenderanno parte alla gara inaugurale di Daytona. La classe GTP è composta dalle nuove vetture LMDh (e in futuro dalle LMH), che andranno a comporre le auto più potenti del campionato IMSA 2023, e corrisponde in tutto e per tutto alle Hypercar del WEC.

Cadillac, Porsche, Acura e BMW sono i 4 costruttori iscritti al campionato, con la sola Cadillac che avrà al via 3 V-LMDh, 2 ufficiali gestite da Cadillac Racing (Chip Ganassi) e una terza affidata a Action Express Racing. Equipaggi AAA per tutte e tre le squadre: Bourdais/Van Der Zande/Dixon sulla #01, Bamber/Lynn/Westbrook sulla #02 (che proseguirà il suo 2023 nel WEC), Derani/SIms/Aitken sulla #31. Da notare le livree multicolor, gialla la #01, blu la #02 e rossa la #31.

IMSA | Andretti Autosport acquista quote di WTR: nasce Wayne Taylor Racing with Andretti Autosport

Le ultime due edizioni della classica americana sono state vinte da Acura, sia con Wayne Taylor Racing che con Meyer Shank Racing: le ARX-06 però non partono con il favore del pronostico, avendo compiuto meno test degli altri. Rimane la forza degli equipaggi, con Taylor/Albuquerque/Delatraz e Brendon Hartley sulla #10, Braun/Blomqvist e la coppia IndyCar Castroneves/Pagenaud per la #60 MSR.

Porsche Penske Motorsport è pronta al debutto con la nuova 963 e una squadra di ufficiali affiatata, con la #6 Jaminet/Tandy/Cameron affiancata dalla #7 di Nasr/Christensen/Campbell, e il relativo favore del pronostico grazie ai 32000 km di test svolti.

BMW e il Team RLL d’altronde schierano nomi importanti per il debutto della M V8 Hybrid: abbiamo Colton Herta su entrambe le auto, e da un lato Eng/Farfus/Wittmann, dall’altro De Philippi/Yelloly e il campione DTM Sheldon Van Der Linde.

LMP2: Marciello, Newgarden, McLaughlin, Bruni, Nielsen, Jensen, Veekay… e non solo!


Entry list di 10 vetture per la gara di Daytona IMSA per le LMP2, che da quest’anno hanno subito un depotenziamento regolamentare e un aumento di peso per cercare di accrescere il divario tra la classe regina e le LMP2. Da segnalare il debutto nei prototipi del nostro Raffaele Marciello, che prenderà parte alla gara con High Class Racing. Tra i partenti molti nomi noti dell’IndyCar, tra i quali Josef Newgarden e Scott McLaughlin, insieme sulla #8 Tower e Rinus Veekay sulla #11 TDS Racing affiancato dal factory Peugeot Mikkel Jensen, e anche gli ex Formula 1 Esteban Gutierrez (sulla #4) e Pietro Fittipaldi.

François Perrodo, Matthieu Vaxiviere, Nicklas Nielsen e Julien Canal porteranno al debutto di categoria invece la vettura di AF Corse, mentre Gianmaria Bruni farà il suo debutto con una LMP2, in vista del debutto in Hypercar, con la #55 del Team Proton. Di spicco anche la vettura di Rick Ware Racing, con il vincitore dello scorso anno Eric Lux affiancato da Fittipaldi, DeFrancesco e il pilota Penske Nascar Austin Cindric.

Non va mai sottovalutata però la #52 PR1 di Ben Keating, l’amatore più forte del mondo sarà affiancato da Quinn, Chatin e il pilota Alpine Lapierre.

LMP3

La entry list LMP3 è come sempre molto agguerrita. A provare a contendere la vittoria ci saranno anche Andretti Autosport, JDC Miller (in vista del debutto della loro 963), Riley Motorsports, Sean Creech Motorsports, Performance Tech, MRS, Riley, FastMD e AWA, unico team di categoria ad aver iscritto 2 vetture al via. Non mancano i piloti di spicco: Felipe Fraga oltre ai suoi expolit in DTM e Stock Car Brazil è un volto noto in LMP3 con Riley, sulla #17 AWA troveremo anche il neo-pilota Corvette Varrone e Wayne Boyd, sulla #13 avremo il factory Porsche Lars Kern, sulla #36 Andretti Jarett Andretti e Gabby Chaves.

GTD PRO: 9 vetture e 8 costruttori per la regina delle GT

Sono 9 le vetture al via nella categoria GTD Pro, suddivise in 8 costruttori.

24 ore di Daytona | Annunciati gli equipaggi di Risi Competizione e AF Corse, Will Power al debutto con SunEnergy1

Aston Martin (Heart of Racing), BMW (con Turner Motorsports), Corvette, Lexus e Mercedes (con Proton) dovranno vedersela con le nuove arrivate del mondo GT3: Ferrari, con la 296 GT3 gestita da Risi Competizione, la Porsche 911 GT3 R gestita dai campioni in carica Pfaff Motorsports, Lamborghini con la nuova Huracan EVO2 gestita da Iron Lynx, che quest’anno passa da Ferrari a Lamborghini, e vede tra i piloti oltre ai nostri factory driver Mirko Bortolotti e Andrea Caldarelli, anche all’ex F1 Romain Grosjean.

TGM Racing e TF Sport correranno in GTD-PRO con la Aston Martin, e un equipaggio composto da Giovanis/Plumb/Plumb/Trinkler: con due bronze e due silver è una decisione decisamente spericolata, che li lascia certamente con lo sfavore del pronostico, ma allo stesso tempo con la possibilità dell’exploit.

WEC | Romain Grosjean nuovo pilota ufficiale Lamborghini: debutto a Daytona, poi la LMDh

La Mercedes #79 WeatherTech Racing schierata da Proton vedrà Cooper MacNeil alla sua ultima gara, l’amatore americano appenderà i guanti al chiodo dopo questa Daytona, mentre Gounon e Juncadella saranno full-time in IMSA.

Turner Motorsport torna a rappresentare BMW nella classe maggiore, con Bill Auberlen che continua la sua striscia al volante delle vetture di Monaco, affiancato da Hull, Edwards e Bruno Spengler.

Lexus avrà anche il supporto di Mike Conway, il pilota ufficiale Toyota Hypercar, assieme al provato team di Barnicoat e Hawksworth.

GTD: 25 vetture al via e un livello altissimo! IMSA 24 ore Daytona Entry list

Cetilar Racing 24 ore di Daytona Entry List
La livrea della Ferrari 296 GT3 #47 Cetilar Racing per la 24 ore di Daytona

Come da tradizione la classe GTD è la più numerosa con 25 vetture iscritte e un grande equilibrio tra vetture e team. Da segnalare tra i partenti Will Power, due volte campione Indycar che ad Daytona con la Mercedes AMG GT3 Evo gestita da SunEnergy1.

Tre gli equipaggi italiani: le due Lamborghini Iron Lynx, con Schiavoni/Ineichen/Gianmaria/Perera per la #19, e le Iron Dames #83 con Pin/Gatting/Frey/Bovy, mentre Cetilar Racing sarà al via di tutta la stagione, schierando a Daytona Fuoco/Lacorte/Balzan/Sernagiotto.

i ranghi dei piloti Platinum al via sono comunque vastissimi: abbiamo Estre sulla #77 Volt, Auer e Ellis sulla #57 Winward (vincitrice due anni fa), Gotz sulla #32 Korthoff, Rovera sulla Ferrari #023 Triarsi, Olsen sulla #16 Wright, Martin sulla #1 Paul Miller, Sorensen sulla #27 Heart of Racing, Tincknell sulla #80′ AO Racing, Thiim sulla #44 Magnus, mentre Magnussen è ancora in dubbio sulla #53 MDK Motorsports.

F1 | Magnussen costretto ad operarsi: Daytona a rischio?

La “Roar before the 61th Rolex at Daytona 24” si svolgerà nel weekend del 20 – 22 Gennaio sul tracciato della Florida, una settimana prima della 24 ore di Daytona, e Domenica 22 alle 19.00 italiane si terranno le qualiiche per la 24 ore.

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter