IMSA | Mid Ohio Sports Car Challenge: Vittoria sul filo per Wayne Taylor Racing e Acura

Vittoria sul filo della riserva per Wayne Taylor Racing e Acura a Mid Ohio, debutto problematico di Kevin Magnussen nelle gare sprint IMSA

imsa mid ohio acura

Terza gara, seconda vittoria:  il passaggio di Wayne Taylor Racing da Cadillac a Acura si sta mostrando un successo oltre le aspettative, con la squadra di Taylor e Albuquerque che si mette in fuga in classifica generale.

Le Acura DPi qui avevano la forza di 3 vittorie consecutive, ma la Mazda #55 di Tincknell/Bomarito è parsa in gran forma sia nelle qualifiche, dove ha conquistato la pole, sia in gara, dove ha dominato la prima parte.

Tutto però è cambiato con la prima, lunghissima e unica Full Course Caution della corsa, causata da un contatto tra la Porsche #9 di Vanthoor e la #16 di Long, con la 911 azzurra di Long che finisce nella ghiaia. La Mazda si è ritrovata nel mezzo del suo ciclo di soste, e ha perso la testa della gara a favore della Cadillac #31 di Nasr e della Acura #10 di Taylor.

Con 45 minuti alla fine c’è stata un’autentica gara sprint con un occhio al serbatoio: Taylor, Nasr, Jarvis e la #5 di Duval sono riusciti ad andare fino in fondo.  Ricky Taylor ha passato subito la #31 di Felipe Nasr, ma ha dovuto soffrire la pressione del brasiliano fino alle ultime curve, pur dovendo risparmiare il carburante.

imsa mid ohio acura

Dietro Jarvis non ha avuto il passo per restare agganciato al duo di testa, ed è stato anche passato dalla #01 Ganassi di Van Der Zande, che però si è dovuto fermare nel finale come la #60 Meyer Shank Racing di Cameron/Pla, finendo quinti e sesti dietro alla Cadillac #5.

Non molto positivo il debutto nelle gare sprint di Kevin Magnussen: il danese, dopo una pessima qualifica, sbaglia la partenza lanciata, e riceve un drive through. Effettua poi il giro veloce e mantiene un ottimo passo, ma non abbastanza per essere nelle posizioni che contano quando passa le redini a Van Der Zande, al contrario della #31 di Derani, che a causa di un contatto iniziale si trovava appena davanti alla Cadillac di Chip Ganassi.

Vittoria senza rivali per Turner Motorsports in GTD

In LMP3 Riley Motorsports festeggia la vittoria con la #74 di Robinson/Fraga, che ha dominato facilmente la gara davanti alla #38 Performance Tech, che ha corso con la macchina destinata al Michelin Pilot Challenge dopo la rottura del motore su quella per il campionato maggiore. Sfortuna per Jared Andretti e Oliver Askew, che si sono ritirati per un problema ignoto mentre lottavano per il podio.

In GTD dopo la rottura della sospensione posteriore della Lexus #14 di Telitz/Hawksworth la BMW #96 Turner Motorsports ha avuto pista libera, dominando con Auberlen/Foley il resto della gara, davanti alla Lexus #12 di Veach/Montecalvo e alla Lamborghini #1 di Snow/Sellers.

[Risultati]

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Ghiloni

Studente universitario di Chimica e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.