IMSA | Presentata la Corvette C8.R, la prima a motore centrale!

Corvette toglie i veli alla Corvette C8.R, la nuova arma per l’IMSA e la 24 ore di Le Mans 2020, un’autentica rivoluzione per la casa americana

nuova corvette c8.r
Immagini Corvette Racing

Nella notte italiana Corvette, in un evento a Cape Canaveral al Kennedy Space Center ha tolto i veli alla Corvette C8 Stingray Spider e alla sua controparte da corsa, la C8.R.

La Corvette C8.R segna una rivoluzione per la GT del marchio di General Motors, che per la prima volta adotta il motore centrale, un grande vantaggio in termini di bilanciamento in un era in cui le vetture GTE non hanno molto da invidiare ai prototipi per aerodinamica. La Porsche con la 911 RSR ’17 aveva già convertito la storica disposizione a motore posteriore in una a motore centrale, con netti miglioramenti dell prestazioni.

La vettura, sviluppata come sempre da Pratt&Miller, che gestisce anche Corvette Racing, ha avuto una gestazione lunga due anni, con numerosi test a Sebring, Road America e Road Atlanta.

Le dichiarazioni di Jim Campbell, vicepresidente della sezione Performance e Motorsports

La C8.R è molto più di una versione da gara della Corvette Stingray 2020, è il cumine di molti anni di prove e sviluppo tra i settori Design, Propulsione e Ingegneria di GM e il team Corvette Racing. La collaborazione tra essi ci ha permesso di portare le prestazioni di questi veicoli a un nuovo livello, sia in pista che in strada.

Ancora non ci sono informazioni sul motore: se in precedenza si credeva che GM avrebbe usato un biturbo come sulla versione stradale, le ultime indiscrezioni indicano che sarebbe stato mantenuto il leggendario V8 aspirato a testa piatta da 5,5 l.

Tutte le informazioni tecniche dovrebbero comunque essere svelate durante il weekend di Petit Le Mans la prossima settimana.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nuova livrea grigia per la #4, Magnussen prossimo al ritiro.

Un altro fattore di novità è la livrea della presentazione, che sarà mantenua in pista sulla vettura #4, e con il suo colore grigio con accenti gialli ricorda la Stingray da corsa del 1959. Già nella comparsata alla 6 ore di Shanghai dello scorso anno la Corvette #4 aveva una livrea grigia. La  #3 manterrà il tradizionale colore giallo, con accenti grigi. Le ultime indiscrezioni dicono che proprio su questa vettura che al posto del veterano Jan Magnussen subentrerà Jordan Taylor, al momento alla guida della Cadillac #10 DPi e quindi già in orbita GM.

Seguici su Telegram

WEC | 6 ore del Fuji: Anteprima del weekend e Orari TV

 

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.