Pubblicato il 6 Settembre, 2020 alle 11:02

IMSA | Sintesi 6 ore di Road Atlanta: vittoria in rimonta per Acura, BMW trionfa in GTLM

Grande rimonta per l’Acura-Penske #7 di Castroneves/Taylor alla 6 ore di Road Atlanta IMSA, mentre in GTLM BMW al primo successo con la #25 di Spengler/De Philippi

Immagini IMSA

DPi: Castroneves/Taylor: che rimonta!

Vittoria in grande stile per l’Acura #7 di Castroneves e Taylor, la prima per il Team di Penske nelle gare endurance. Il duo è giunto in testa dopo una disastrosa prima ora, che sembrava averli tagliati fuori assieme all’altro equipaggio di Cameron e Montoya.

La partenza è stata caotica, con Cameron sull’Acura #6 che si gira sulla linea dopo un contatto e causa indirettamente un’incidente tra la Cadillac #85 e la #18 ERA, che finiscono in fondo al gruppo con dei danni alle sospensioni.

Alla ripartenza l’Acura #7 di Castroneves guida seguita dalla #31 Whelen Engineering e dalla #55 di Tincknell. La #31 di Nasr è però costretta a un drive through per l’incidente iniziale.

Dopo 20 minuti la seconda safety car entra in pista per rimuovere lo specchietto della BMW #24, staccatosi dopo un contatto con la Mazda #55, portando a una prima sosta, in cui Castroneves però supera i limiti di velocità in pit lane, venendo penalizzato con un Drive Through e cedendo la Leadership alla #10 di Van Der Zande. Ma sulla #7 cade un’altra incudine, con lo Stop and Go di 60 secondi per aver violato il semaforo rosso.

Dopo una terza caution per detriti però le Acura si sono riavvicinate alla testa, e Taylor ha spinto molto nel suo stint, riducendo moltissimo il gap dalla  testa, enuta dalla Cadillac #10 di Briscoe/Van Der Zande, seguita proprio dalla #6 di Cameron/Montoya.


Finale ricco di errori

La quarta caution dopo la foratura della Corvette #4 riavvicina tutto il gruppo DPi, e le due Acura hanno passato la #55 per la testa. Poi Taylor ha passato Cameron per la testa, mentre l’altra Acura è stata ripresa dalla Cadillac #10, per poi essere entrambe passate  dalla Mazda #55 di Tincknell, che ha ottenuto il secondo gradino del podio.

Non sono mancati i drammi finali: nell’ultima sosta Montoya e Briscoe si sono toccati all’ingresso della pit lane, con il pilota Cadillac che accusa il colombiano di aver fatto un “brake check”, dopo aver ottenuto dalla direzione gara un drive through per il tamponamento, che lo ha relegato al quinto posto.

La gara della Acura #6 è comunque finita male, dopo il bizzarro incidente finale con la Ferrari #63 Scuderia Corsa di Vilander, che è stata toccata dalla #5, si è girata nelle Esse andando poi a centrare due volte la Acura di Montoya, finendo la gara di entrambi.

Felipe Nasr ha guidato la Cadillac #31 al terzo posto dopo un sorpasso nel finale sulla Cadillac #5 di Barbosa/Vautier, e una gran rimonta dal Drive Through causato dal contatto di Derani con la Lamborghini #44, mandata a muro con due ore alla fine..

GTLM: BMW alla seconda vittoria stagionale imsa road atlanta

Immagini IMSA

Le gare endurance sono il pane di BMW in questa stagione, dopo la vittoria alla 24 ore di Daytona della #24 stavolta è il turno della #25 di De Philippi/Spengler. La #911 di Tandy-Makowiecki ha di nuovo guidato gran parte della corsa, fino all’ultimo round di pit stop dopo il quale De Philippi ha avuto la meglio in pista, passando la Porsche e la Corvette #4, che ha recuperato da una foratura per prendersi il secondo posto. La BMW #24 di Krohn/Edwards ha completato il podio.

Gara da dimenticare per la Porsche #912 di Bamber/Vanthoor con grossi guai tecnici ai freni che l’hanno tolta dalla competizione, mentre la Corvette #3 di Garcia/Taylor è giunta quinta dopo una sosta nel finale.

GTD: di nuovo Acura! imsa road atlanta

La #86 di Farnbacher/McMurry/Michimi ha conquistato un’altra vittoria, dopo una gara dominata per 4 ore della Lamborghini #48 di Sellers e Snow, che però hanno perso la prima posizione nel penultimo pit stop, dovendosi accontentare del secondo posto. Meyer Shank Racing si prende anche la testa della classifica, con le Lexus che sono incorse in vari problemi:  quinta la #12 di Bell/Montecalvo/Telitz, ritirata la #14 di Hawksworth dopo un problema all’anteriore destra.

[Risultati]

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter


Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.
Disqus Comments Loading...

Questo sito si serve dei cookie di per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico.