IMSA | Sintesi Laguna Seca: Doppietta Acura, campionato sul filo

La doppietta con ordine di scuderia delle Acura a Laguna Seca porta il campionato IMSA sul filo del rasoio, seconda vittoria consecutiva per Porsche

IMSA Laguna Seca
#7 Acura Team Penske Acura DPi, DPi: Helio Castroneves, Ricky Taylor/IMSA

Le qualifiche hanno visto le due Acura conquistare la prima fila, con Montoya che precede Castroneves in 1:15.174. In GTLM pole per la Corvette #3 di Taylor seguita dalla Porsche #912, e in GTD prende la pole la Acura #86 di Farnbacher.

Da notare che nelle prove libere Castroneves si è reso protagonista di uno sgradevole incidente andando deliberatamente a scontrarsi con Nasr, venendo poi punito con uno Stop&Go di 60 secondi. La #7 e la #31 erano già state coinvolte in un incidente mentre lottavano per la vittoria alla Petit Le Mans di due settimane fa, ma la motivazione pare sia un brake check di Nasr in uscita dai box.

La gara

L’Acura #7 di Castroneves-Taylor conquista la quarta vittoria stagionale, dopo l’ordine di scuderia del Team Penske alla #6 di Montoya-Cameron, meritatamente in testa fino al penultimo giro. La vittoria ha però consentito al duo di scavalcare la Cadillac #10 Wayne Taylor Racing di Briscoe-Van Der Zande e portarsi in testa alla classifica a 242 punti, seguiti a 2 punti dalla #10, giunta solo sesta, dietro alle Mazda in una gara anonima. La #31 Whelen Engineering, giunta terza. rimane a 9 punti dalla testa, e sarà decisiva la 12 ore di Sebring che chiuderà i giochi tra due settimane.

In GTLM torna alla vittoria la Porsche #912 di Vanthoor-Bamber, molto sfortunata in questa stagione, ma a celebrare è la Corvette #3 di Taylor e Garcia, che con questo secondo posto si prende il titolo piloti in anticipo di una gara, con anche il titolo costruttori ormai nelle mani del team Pratt&Miller. Nel post-gara la Corvette #4 di Milner e Gavin, giunta terza, è stata penalizzata per un’infrazione al diffusore, e spostata in fondo alla griglia, dando la terza posizione alla Porsche #911 di Tandy-Makowiecki. Gara anonima invece per le BMW, con la #25 che ha tentato una strategia vantaggiosa, assieme alla #911, ma che non aveva il passp per farla fruttare.

imsa laguna seca

In GTD è stata una gara perfetta per l‘Acura #86 di Farnbacher/McMurry, che ha vinto dalla pole riprendendo la testa della classifica dalla Lexus #14 di Telitz/Hardwick, giunta solo undicesima e ora a 12 punti di distacco, preceduta dalla Porsche #16 Wright che con un sesto posto si trova a 9 punti di svantaggio. A completare il successo Acura è anche il terzo posto della #57 di Parente/Goikhberg, giunta dietro alla BMW #96 di Foley/Auberlen che continua la sequenza di risultati altalenanti in questa stagione.


[Risultati]

 

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

 

 

 

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.