IMSA | Sintesi Road America: Acura vince sul bagnato!

Pazza corsa bagnata sul finale a Road America, con la vittoria dell’Acura di Castroneves-Taylor e la seconda doppietta Corvette consecutiva in IMSA

imsa road america

DPi: Taylor riprende la vittoria nel finale

Alla partenza Taylor sulla Acura #7 in pole fila via, mentre Tincknell sulla Mazda #55 si insinua davanti alla Acura #6 di Cameron ma viene risuperato subito. Le due Mazda però non demordono e complice un problema per l’Acura #6 inizia una lunga e dura lotta sul filo dei millesimi con l’Acura #7 di Taylor-Tincknell. Più indietro si trovano le due Cadillac #10 e #31 di Van Der Zande-Briscoe e Nasr-Derani.

A un ora dalla fine Jarvis (Mazda #77) passa Taylor, ma deve subito scontrarsi contro un nuovo e più temibile avversario.

La pioggia, già prevista dall’inizio, arriva forte con meno di 53 minuti dalla fine. Ne è subito vittima la Cadillac #31 di Derani, che però dopo le riparazioni si riprende e inizia a rimontare. Nei 10 minuti successivi è il caos, con diverse uscite inclusa quella della #52 PR1 fin lì in testa alla classe LMP2, dando via libera alla vittoria della Dragonspeed #81 di Hanley-Hedman.

La direzione gara finisce per dare bandiera rossa, e la Mazda #77 resta davanti ma senza aver messo le gomme wet,al contrario di Van Der Zande che guadagna un pit stop e monta le Wet alla Cadillac #10.

Dopo una lunga pausa si torna in pista sotto la safety car, con la bandiera verde per gli ultimi 10 minuti.

Castroneves sul bagnato è un fuoriclasse, e passa con meno di cinque minuti al termine Van Der Zande, portando alla vittoria l’Acura #7

GTLM

La Porsche #912 di Vanthoor-Bamber domina prima della pioggia, anche se deve lottare contro la Corvette #3 di Taylor-Garcia.

Nella seconda ora le BMW riescono a sopravanzare le Corvette e l’altra Porsche la #911 di Tandy-Makowiecki, che però sul bagnato riesce a prendere la testa non cambiando le gomme.La #912 è però sorpresa dalla pioggia con Bamber che finisce nelle barriere.

Sul finale guida la BMW #24 di Edwards, che però esce di pista alla The Kink insieme a Tandy, con la #911 che perde elettricità completamente. La vittoria passa quindi alla Corvette #3 di Garcia-Taylor seguita dalla #4 di Milner-Gavin.

GTD  imsa road america

Terza vittoria consecutiva per la Lexus #12 AIM Vasser di Bell-Montecalvo, giunta però dopo un finale col brivido. Mario Farnbacher sulla Acura #86 MSR ha infatti rimontato sul bagnato sorpassando tutti dall’ottava posizione, salvo poi buttare la vittoria in un testacoda poco dopo.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Arrivano i provvedimenti in casa Ferrari: Binotto non è più direttore tecnico

 

 

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.