In Azerbaijan Lewis Hamilton riesce a conquistare la prima vittoria stagionale. Raikkonen e Perez a rischio penalità

Si è conclusa la quarta tappa del mondiale che ha visto la prima vittoria di Lewis Hamilton qui in Azerbaijan, con Kimi Raikkonen secondo e Sergio Perez terzo. Sintesi GP Baku

Al via Sebastian Vettel è riuscito a partire bene e a mantenere la prima posizione, ma dietro ci sono stati alcuni contatti che hanno costretto l’entrata della Safety Car. Infatti Raikkonen e Ocon si toccano, con il pilota della Force India costretto al ritiro. Nello stesso giro altri contatti nelle retrovie con Fernando Alonso che si tocca con Sirotkin e torna ai box con 2 ruote forate.

Alla ripartenza della gara le posizioni rimangono invariate, e da qui in poi le due Red Bull ingaggiano una bellissima lotta con vari tentativi di Daniel Ricciardo di sorpassare il compagno di squadra Max Verstappen.

Nel frattempo Kimi ritrovatosi dopo il pit stop per cambiare l’ala anteriore e le gomme si ritrova a metà griglia e inizia una serie di sorpassi che gli permetteranno di arrivare dietro le due Red Bull.

Al 22esimo giro Hamilton con un bloccaggio rovina le sue gomme ed è costretto a rientrare per il suo pit stop e a montare gomme Soft.

lAl 30esimo giro Vettel cambia le sue gomme e monta le Soft rientrando in seconda posizione dietro Valteri Bottas che decide di restare in pista con le SuperSoft usate fin dalla partenza.

Al 38esimo e 39esimo giro i due Red Bull rientrano e montano le UltraSoft ma un giro più tardi Ricciardo nel rettilineo principale tenta il sorpasso;ma finisce per colpire il compagno di squadra dopo aver cambiato traiettoria due volte. Gara finita per entrambi e nuovamente rientro della Safety Car,;dove Valtteri Bottas ne approfitta per fare il suo pit stop,;rientrano ai box per montare le ultra soft anche il compagno Hamilton e Sebastian Vettel.

Valtteri Bottas riesce a mantenere la prima posizione davanti al pilota tedesco della Ferrari e in terza posizione l’inglese della Mercedes.

Dopo tre giri dietro la Safety Car, Grosjean va a muro riscaldando le gomme costringendo Safety Car a restare in pista.

Solo al 48esimo la gara riparte con Sebastian Vettel che rovina le proprie gomme tentando di sorpassare il leader del Gran;Premio e finendo in 4° posizione dietro al compagno, dove verrà sorpassato anche da Perez.

A 4 giri dalla fine quando ormai si pensava che la vittoria fosse in mano a Valtteri;Bottas, il pilota finlandese della Mercedes prende un detrito ed è costretto a ritirarsi per una foratura.

Alla fine Lewis Hamilton riesce a conquistare la sua prima vittoria del campionato. Dietro di lui Kimi Raikkonen partendo dalla sesta posizione riesce a raggiungere il secondo gradino del podio. Terzo il pilota della Force India Sergio Perez che riesce a concludere una bellissima gara.

Purtroppo Vettel arriva quarto dopo una gara quasi perfetta ma sfortunata.

Si preannuncia un campionato molto serrato dopo solo 4 gare i piloti sono molto vicini con Hamilton che riesce a prendere la testa del campionato con 4 punti di vantaggio davanti a Vettel.

Appuntamento al 13 maggio con il gran premio di Spagna.

 

Foto e Video: F1.com

 

 

In Azerbaijan Lewis Hamilton riesce a conquistare la prima vittoria stagionale. Raikkonen e Perez a rischio penalità
Lascia un voto