IndyCar | 500 miglia di Indianapolis – Griglia di partenza: Marco Andretti davanti a tutti, Alonso solo 26°

La 104 esima Indy 500 è pronta a partire. Le undici file della griglia di partenza sono state definite. Le qualifiche hanno consegnato a Mario Andretti la prima posizione.

Griglia Indianapolis 500
Credit: NTT IndyCar

Il figlio d’arte Mario Andretti è riuscito a conquistare la prima posizione con una media di 371,868 km/h. Da subito avrà a fianco due ex vincitori della Indy 500 come Dixon e Sato. Fantastica prestazione di Rinus VeeKay che con la sua quarta posizione è primo tra i Rookie. Accanto a lui in seconda fila si sono piazzati Hunter-Reay ed Hinchcliffe. La prestazione di Veekay è anche accentuata dal fatto che sia l’unico motore Chevrolet tra le prime 12 posizioni. In terza fila partirà un altro Rookie, Alex Palou. Griglia Indianapolis 500

Accanto a lui si piazzeranno Graham Rahal ed Alexander Rossi. In quarta fila si sono piazzati Colton Herta, Marcus Ericsson e Spencer Pigot. Solo tredicesimo Josef Newgarden, primo tra i piloti del Team Penske. In quattordicesima posizione invece si troverà Felix Rosenqvist, ultimo tra i piloti del team Chip Ganassi. A chiudere la quinta fila della griglia di partenza sarà Pato O’Ward. O’Ward correrà per il titolo di Rookie nella Indy 500 avendo fallito le qualifiche nel 2019.


Leggi anche: IndyCar | 500 miglia di Indianapolis – Il Carb Day va alla McLaren di Pato O’Ward


Ad aprire la seconda metà della griglia di partenza ci sarà, in sesta fila, l’esperto pilota di ovali Ed Carpenter. Accanto a lui partiranno rispettivamente Zach Veach e Conor Daly.

In diciannovesima posizione troviamo Santino Ferrucci, accanto a lui partirà Jack Harvey. In ventunesima posizione invece troviamo il leader della classifica Rookie Oliver Askew. Prestazione negativa per il campione del Team Penske Will Power, solo ventiduesimo. Accanto a lui, in ottava fila partono Tony Kanaan e Dalton Kellet. Solo venticinquesimo il vincitore 2019 della Indy 500. Sarà una lunga scalata per Simon Pagenaud se vorrà tornare a bere il latte. Come sarà lunga la scalata per Fernando Alonso che partirà al suo fianco. Parte quindi in salita la rincorsa alla Triple Crown per l’asturiano. Griglia Indianapolis 500


Leggi anche:
500 miglia di Indianapolis 2020: Anteprima e Orari TV


Comunque i giri sono 200 e la Indy 500 ci ha abituato a grandi colpi di scena. Inoltre dopo il Carb Day Alonso ha dichiarato di poter ambire alla testa della corsa. Le aspettative di Alonso sono alte, visto il rientro in F1 non lo si vedrà sull’ovale dell’Indiana per un po’. Ci sono quindi tutte le premesse per una gara magnifica. A chiudere la nona fila accanto ad Alonso troviamo James Davison. Ad aprire la decima fila troviamo Helio Castroneves. Lo Spider-Man brasiliano è alla ventesima partenza consecutiva nella Indy 500. Accanto a lui partiranno Charlie Kimball e Max Chilton. A chiudere la griglia di partenza ci sono Sage Karam, JR Hildebrand e Ben Hanley.

Griglia di partenza Indy 500

Seguici anche su Instagram

IndyCar | 500 miglia di Indianapolis – Alonso: “Partiamo dal fondo, sarà dura, ma posso arrivare davanti”