IndyCar | Cancellate tutte le gare fino a fine Aprile

A causa dell’emergenza coronavirus sono cancellate tutte le gare IndyCar fino a fine aprile, incluso l’imminente GP di St Petersburg

indycar gare cancellate
Colton Herta, Credit: NTT IndyCar

Anche l’IndyCar si arrende al Coronavirus. Dopo la cancellazione di Long Beach e dopo aver annunciato che il GP di St Petersburg, gara inaugurale della stagione, si sarebbe tenuta a porte chiuse, la serie ha deciso di cancellare tutte le gare fino a fine aprile.

La decisione coinvolge ovviamente il GP di St Petersburg, con i team già in pit lane, la gara al Barber Motorsport Park, il GP di Long Beach e la gara in programma al COTA il 26 aprile.

L’IndyCar e la NASCAR erano le ultime grandi serie ad avere gare in programma questo weekend, e malgrado la decisione di tenerle a porte chiuse si è comunque deciso infine per entrambe le serie la cancellazione.

L’inizio della stagione è così posticipato all’Indianapolis Gran Prix, il 10 maggio due settimane prima della 500 miglia di Indianapolis.

Il comunicato dell’INDYCAR:

“Dopo un’attenta riflessione, compresa la regolare comunicazione con i nostri promotori di eventi, i funzionari sanitari e le amministrazioni cittadine nei nostri rispettivi mercati di gara per quanto riguarda COVID-19, abbiamo preso la decisione di cancellare tutti gli eventi della NTT IndyCar Series fino ad aprile”

“Questo inizia ca partire dal Firestone Grand Prix di St Petersburg che doveva iniziare oggi e durare fino a domenica 15 marzo e continua fino all’AutoNation INDYCAR Challenge al Circuit of The Americas di Austin, Texas, che si sarebbe svolto dal 24 al 26 aprile. Indycar cancellate gare

“Anche se siamo delusi di ritardare l’inizio di questa stagione IndyCar e ci mancheranno i nostri incredibili fan che ci sostengono ogni anno a San Pietroburgo, Birmingham, Long Beach e Austin, la sicurezza dei nostri fan, dei partecipanti, dello staff, dei partner e dei media rimarrà sempre la nostra massima priorità.

Continueremo a coordinarci con gli esperti di salute pubblica e con i funzionari governativi nel determinare i piani appropriati per riprendere il nostro programma”.

Seguici su Instagram 

Francesco Ghiloni

Studente universitario di Chimica e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.