IndyCar | GP Long Beach – Anteprima e Orari TV

L’IndyCar affronta il gran finale di stagione a Long Beach, con Alex Palou vicino al primo titolo: anteprima e orari TV

indycar long beach

Per la 16a stagione consecutiva, l’IndyCar si deciderà all’ultima gara: lo scenario non potrebbe essere più prestigioso, il GP di Long Beach è infatti il più importante e atteso appuntamento fuori dalla 500 miglia di Indianapolis, spostato eccezionalmente quest’anno in fondo alla stagione. Per Alex Palou però questa potrebbe essere una passeggiata: con 35 unti di vantaggio su O’Ward gli serve solo un 11° posto. Ma le insidie dei muretti della località balneare della contea di Los Angeles sono numerose, e hanno colto molti piloti in fallo. Non resta che apprezzare l’ultima corsa di questo straordinario 2021.

Il circuito indycar long beach

Long Beach è la quintessenza dei circuiti cittadini americani, e assieme a Monaco e Macau uno dei punti focali mondiali di questo genere di tracciati.

Nacque nel 1976 come GP degli Stati Uniti Ovest, passando poi nel 1984 all’IndyCar. Nelle sue varie incarnazioni solo il “rettilineo” della Shoreline Drive è rimasto sempre lo stesso, mentre sostanzialmente tutto il resto è cambiato, assieme alla città, con la versione attuale che risale a 2000.

Oggi il circuito, partendo da Shoreline Drive dopo 1 km di accellerazione, gira a sinistra in un isolato verso la rotonda della Fontana, la seconda curva più lenta del circuito. Si ritorna poi su Shoreline Drive al contrario, per imboccare la Pine Avenue e poi la Seaside Way, entrando poi nel toboga finale ricavato nel parcheggio dell’acquario, ai margini del paddock. Un tornantino a 50 km/h ci riporta infine verso il traguardo.

Anteprima squadre e piloti

Per molti piloti, questo sarà l’ultimo giro di giostra con il proprio team: sono infatti in partenza Ryan Hunter-Reay e Romain Grosjean, che prenderà il posto del campione 2014 in Andretti, e altri piloti. Oltre ai 24 full-time troveremo anche Oliver Askew sulla #45 RLL, Callum Ilott sulla #77 Juncos Hollinger che proprio oggi ha confermato il suo contratto per il 2022, Helio Castroneves e Charlie Kimball sulla #12 AJ Foyt.

I giochi per il campionato sono molto semplici invece: se Alex Palou giungerà nella Top-11, sarà il campione 2021. Il pilota spagnolo di Chip Ganassi è pronto a mettere le mani sull’Astor Cup, e solo molta sfortuna, visto il suo stato di forma, e essenzialmente la vittoria per Pato O’Ward potrebbe cambiare il risultato, con 35 punti di distacco.

Josef Newgarden giunge a Long Beach con una speranza puramente matematica, ma senza i punti bonus è praticamente impossibile rimontare i suoi 48 punti di svantaggio, quindi per il bicampione Penske resta solo da segnare la terza vittoria stagionale per finire in bellezza, considerando che non ha mai vinto qui. Oppure potrebbe essere Scott Dixon, vincitore nel 2015, a prendersi una piccola rivincita nei confronti del compagno? Non possiamo neppure non considerare il duo Andretti: Colton Herta è in uno stato di forma strabiliante sui cittadini, ma Alexander Rossi ha dominato le ultime due edizioni nel 2018 e nel 2019, e questa potrebbe essere l’occasione per mettersi alle spalle due anni disastrosi.

Orari TV indycar long beach

L’IndyCar è disponibile in Italia in streaming sulla piattaforma DAZN, con il commento originale, e questo weekend saranno trasmesse  sia le qualifiche che le due gare. Potete inoltre seguire gli onboard sull’app IndyCar. Il livetiming è disponibile qui.

Sabato 25 Settembre

  • 00:00 | Prove Libere 1
  • 18:00 | Prove Libere 2
  • 21:05 | Qualifiche

Domenica 26 settembre

  • 21:30 | Acura Grand Prix of Long Beach (85 giri)

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

Francesco Ghiloni

Studente universitario di Chimica e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.