IndyCar | GP of St Petersburg – Sintesi Qualifiche: Colton Herta conquista la sua quinta pole in carriera!

Colton Herta centra la sua quinta pole in IndyCar nelle qualifiche per il GP di St Petersburg, affiancato da Harvey e Newgarden, 8° Dixon, 11° Rossi, addirittura 20°Power

indycar qualifiche st petersburg

Il secondo round stagionale IndyCar è sull’intrigante cittadino di St Petersburg in Florida, su cui la qualifica è sempre cruciale per i team.

Primo gruppo

Il duo Andretti formato da Alexander Rossi e Colton Herta si è mostrato estremamente veloce, scambiandosi il primo posto, con il n°27 che segna un ottimo 1:00.295. Passano il taglio anche O’Ward, Pagenaud, Bourdais e Dixon, mentre sono eliminati Hunter-Reay, Sato, Rosenqvist, Conor Daly e Ed Jones.

Il campione in carica ha avuto un paio di momenti critici in curva 4, con un testacoda costato il suo tempo migliore nella sessione (stessa penalità per Hunter-Reay), ma è riuscito comunque a rientrare per il rotto della cuffia nel taglio.

Secondo gruppo indycar gp st petersburg qualifiche

Il secondo gruppo annovera Newgarden, leader di entrambe le prove libere, Jack Harvey, McLaughlin, Palou e Grosjean tra gli altri.

Proprio Newgarden si è piazzato in testa all’inizio della sessione, seguito da Harvey, Ericcson e il mattatore delle qualifiche WIll Power.

Scott McLaughlin però con 3 minuti dalla fine riesce a prendere la testa, mentre Kellett ostruisce un visibilmente furioso VeeKay.

Nel secondo tentativo dopo le soste però Newgarden si riprende la testa in 1.00.4437, seguito da Rahal, Harvey, VeeKay, Hinchcliffe e Palou.

Eliminati McLaughlin, Ericcson, Grosjean, Power, Chilton e Kellett. Grossa delusione in particolare per il pilota Penske, che vanta il record di pole qui, e ha chiuso la sessione in testacoda nelle esse finali dopo aver “baciato” il muro.

Fast 12 indycar gp st petersburg qualifiche

indycar qualifiche st petersburg

I migliori 12 piloti scendono in pista prima sulla gomme Prime nere. Newgarden è di  nuovo davanti, seguito da Rossi e Harvey, mentre Dixon e O’Ward sono 11° e 12°.

Con le gomme rosse Option però O’Ward fa meno fatica, Colton Herta e Bourdais emergono mentre Rossi non riesce a effettuare un buon giro e viene eliminato.

Passano il taglio e vanno al Firestone Fast 6 Herta in 1:00.2207, Newgarden, Bourdais, O’Ward, Harvey e Pagenaud. Eliminati invece VeeKay, malgrado le ottime prestazioni, Dixon, Rahal, Palou e Hinchcliffe, con l’intero gruppo racchiuso in meno di 7 decimi.

Fast 6 Shootout indycar gp st petersburg qualificheindycar qualifiche st petersburg

Nella sessione decisiva tutti i piloti, tranne O’Ward, scendono in pista sulle Rosse usate, mentre il pilota McLaren sceglie le nere, ma nuove.

Colton Herta ha un un passo quasi imbattibile nei primi minuti, ma Harvey riesce a migliorarlo di qualche centesimo, per poi essere piegato dal figlio d’arte. Colton Herta conquista la quinta pole della sua carriera, la prima stagionale per Andretti in 1:00.321.

Lo segue un ottimo Jack Harvey a 2,5 decimi, confermando la prestazione delle vetture Andretti essendo sull’associata #60 Meyer Shank, e poi Newgarden, che è rientrato ai box presto. Chiudono la top-6 Pagenaud, Bourdais e O’Ward, per cui la strategia non ha pagato.

Griglia di partenza (non ufficiale)

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Ghiloni

Studente universitario di Chimica e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.