IndyCar | Indianapolis 500-Sintesi prove libere 4

Conor Daly del team Andretti è stato il più veloce nella 4°sessione di prove libere della 500 miglia di Indianapolis. Paura per Kyle Kaiser coinvolto in un incidente senza conseguenze.

Indycar prove libere 4 Indianapolis
Conor Daly, Credit: indycar.com

Il pilota del team Andretti, Conor Daly, è stato ingaggiato per l’assalto alla 500 miglia di Indianapolis. Andretti è infatti l’unico team a schierare 5 piloti sulla griglia di partenza.
Daly, che ha alle spalle ben 39 gare IndyCar, nel fast friday ha fatto segnare la migliore prestazione; il #25 è stato l’unico pilota a riuscire a superare la barriera dei 231 mph (circa il 370 km/h) in tutti e 4 i giorni. Daly ha così commentato il suo venerdì: Indycar prove libere 4 Indianapolis
”Sono molto grato di essere qui, onestamente. È incredibile essere parte di questo team. Sono molto felice con il mio gruppo, il nostro motore e la nostra auto. Stiamo raccogliendo passo dopo passo, un cambiamento alla volta, cercando di andare più veloce possibile. Vedremo domani cosa succederà.” [Credit: indycar.com ]

Nel fast friday infatti la pressione del turbo aumenta fino a 1.4 bar in preparazione alla qualifica. Alle spalle di Daly si è piazzato Marco Andretti, più lento di 0.85 mph, e Takuma Sato, vincitore nel 2017. Indycar prove libere 4 Indianapolis

In 4° posizione la prima vettura motorizzata Chevrolet di Spencer Pigot con alle spalle Ryan Hunter-Reay. Il team di Ed Carpenter si sta dimostrando molto veloce e non è un caso che le 3 vetture sono tutte in top ten, con lo stesso Ed Carpenter 6° e Ed Jones 10°. In particolare Ed Jones è il primo pilota ad aver superato le 230 mph senza scia mentre Ed Carpenter è subito dietro. Alexander Rossi, 14°, è stato invece il primo motorizzato Honda a piazzarsi nella classifica delle velocità senza scia subito a ridosso dei due di Ed Carpenter Racing.

Il primo pilota Penske è Simon Pagenaud con il 7° tempo mentre Josef Newgarden 9° e Will Power a ridosso della top ten con l’11° tempo. Attardato Helio Castroneves, solo 18°.

Fernando Alonso, dopo aver perso la terza sessione di libere per l’incidente al secondo giorno, è stato l’unico pilota ad aver percorso più giri. Ma le prestazioni non sono convincenti; l’astruriano infatti si è piazzato 24° in classifica ed è solo 31° nella classifica delle velocità senza scia.

Il fast friday non è stato esente da incidenti; Kyle Kaiser in curva 3 ha avuto un incidente simile a quello di O’Ward e il pilota ne è uscito illeso.

Indycar prove libere 4 Indianapolis
Credit: indycar.com

Seguici anche su Twitter 

IndyCar | Anteprima e Orari TV weekend di Indianapolis