IndyCar | Indianapolis GMR GP – Un imprendibile Dixon ottiene la seconda vittoria in stagione

Scott Dixon vince il gp di Indianapolis, al termine di una gara che lo ha visto dominante sul passo gara. Completano il podio Graham Rahal e Simon Pagenaud.

indianapolis gp indycar
Credit: Ganassi Racing

 

Will Power ha mantenuto la prima posizione dopo aver ottenuto la pole numero 58 della sua carriera. Alle sue spalle una grande partenza di Scott Dixon e Josef Newgarden che hanno recuperato posizioni. Power ha subito imposto il suo ritmo gara e, alla fine del primo turno di pit stop, si è ritrovato davanti con oltre quattro secondi di vantaggio su Josef Newgarden e oltre sei su Jack Harvey. Graham Rahal ha cercato di posticipare il più possibile la prima sosta per provare una strategia con uno stop in meno. indianapolis gp indycar

Strategia diversa per il team Ganassi; sia Rosenqvist che Dixon si sono fermati al giro 34 per la seconda sosta mentre Ericsson il giro successivo. Al giro 36 la prima caution della gara a causa di Oliver Askew finito a muro. Questo ha avvantaggiato, oltre ai tre piloti Ganassi, anche Colton Herta, Rinus Veekay e Alexander Rossi.

Alla ripartenza Rahal si è ritrovato davanti, seguito da Pigot e Daly e con Dixon virtualmente primo. Power e Newgarden, a causa della sosta in regime di caution, si sono ritrovati 13° e 14° con Pagenaud in top ten. Al giro 48 Dixon ha passato Rahal per la prima posizione, imponendo un ritmo gara inarrivabile. Rahal e Pagenaud hanno tentato l’undercut al giro 55 e Dixon è stato costretto alla sua terza sosta al giro successivo. Durante la sosta Power ha stallato perdendo tempo prezioso per risalire la classifica.

Newgarden ha preso il comando con ancora una sosta da effettuare, cosa che è avvenuta circa sei giri dopo lasciando la leadership a Zach Veach con Dixon subito dietro. Il pilota Ganassi, durante le tornate precedenti, aveva conquistato un vantaggio di oltre dodici secondi su Rahal.

Con una prima posizione ormai consolidata, la lotta ha coinvolto Rahal e Pagenaud per la seconda posizione e Veekay ed Ericsson per la quinta piazza. Alla fine nulla da fare per Pagenaud che si è dovuto accontentare dell’ultimo gradino del podio conquistando punti importanti per la classifica.

Non dimenticare di seguirci sui social Indycar Indianapolis GP

Telegramhttps://t.me/f1ingenerale

Instagram@F1inGenerale

Twitter@F1inGenerale_

F1 | GP Austria – Ferrari disastrosa, Leclerc: “E’ da pazzi, miracoli non ce ne saranno”