IndyCar | Iowa 250 – Doppietta Penske in gara 2. Newgarden precede Power

Nella gara 2 IndyCar ad Iowa, Josef Newgarden ha ottenuto la prima vittoria della stagione davanti a Will Power e Graham Rahal. 5° Scott Dixon.

indycar iowa 2
Credit: Team Penske

Josef Newgarden è partito alla grande, mantenendo la prima posizione conquistata in qualifica, precedendo Will Power e Conor Daly. Per il team Penske la gara non era iniziata al meglio, pur con un 1-2; infatti il vincitore di gara 1, Simon Pagenaud, nelle prime battute di gara era 21° solo davanti ad Alexander Rossi. Dixon invece, partito indietro, si è subito portato in quattordicesima posizione. indycar iowa 2

Nel centro gruppo Colton Herta stava faticando al punto da perdere posizioni su O’Ward, Ferrucci, Kanaan, Carpenter ed Ericsson. Davanti invece Newgarden e Power dettavano il passo. Il campione in carica ha anticipato la sosta mentre Power si è fermato al giro 59. La mossa di Newgarden è stata vincente, riuscendo a guadagnare altro vantaggio. Power invece ha subìto l’attacco di O’Ward al giro 67 e si è trovato in bagarre con Daly.

Al giro 104, Power ha superato Daly prima di rientrare mentre il giro successivo è toccato a Newgarden. Al giro 112 la prima caution; Ed Carpenter a muro dopo che il suo compagno di squadra ECR Rinus VeeKay si è bloccato nei box. Alla ripartenza il duo Penske ha mostrato tutto il potenziale al punto da iniziare i doppiaggi. Intanto Pagenaud era arrivato fino alla quinta posizione e con un’ottima vettura per giocarsi il podio.

O Ward si è fermato al giro 173, ma la gomma posteriore destra non è stata serrata e ha dovuto fermarsi all’improvviso mentre lasciava il box. L’auto è stata trascinata indietro per il suo equipaggio per finire il lavoro. Purtroppo per O ‘Ward, i tempi della cautela e il suo terribile pitstop lo hanno lasciato 13 ° e un giro in meno. Nello stesso giro Ryan Hunter-Reay uscendo dai box è finito a muro

Alla ripartenza al giro 192 Newgarden e Power saldamente al comando davannti a Daly, Rahal, Pagenaud, Harvey, Dixon, Kanaan, Ericsson. Tra tutti Daly è apparso più in difficoltà e dopo la sosta al giro 219, Rahal ne ha approfittato per allontanarsi da Pagenaud e chiudere il distacco da Power negli ultimi 30 giri. Newgarden aveva un passo troppo veloce per tutti e ha vinto con un distacco di quasi tre secondi su Power. La gara però ha visto un altro successo per il team Penske; pur non arrivando a podio, Pagenaud ha tenuto a distanza Dixon conquistando punti importanti. Ottima sesta posizione per Oliver Askew, un altro grande risultato per Arrow McLaren SP.

Credit: NTT IndyCar

Seguici su: indycar iowa
 Telegram, FacebookInstagramTwitter

F1 | Analisi tecnica GP Ungheria – Ferrari, McLaren, Red Bull: sfida per i vertici