IndyCar | Iowa 250 – L’Aeroscreen ha superato con successo il primo test in pista

Nella gara 1 ad Iowa, l’IndyCar ha avuto la prima dimostrazione che l’Aeroscreen è un efficiente sistema di protezione in caso di incidenti. Questo quindi è stato il primo test in pista per il nuovo dispositivo introdotto quest’anno.

indycar iowa aeroscreen
Immagini Richmond Raceway

Il sistema Aeroscreen è stato introdotto in IndyCar a partire da questa stagione come sistema di protezione per i piloti. L’Aeroscreen, provato nel 2017 anche su una F1 in una diversa configurazione, è formato da uno schermo laminato in policarbonato che include un rivestimento antiriflesso all’interno dello schermo, un dispositivo antiappannamento attraverso un elemento riscaldante integrato e strappi, tutti prodotti da società integrate di terze parti. indycar iowa aeroscreen

Prima di essere adottato, l’Aeroscreen ha superato vari test in pista. In occasione della gara 1 della Iowa 250 c’è stato anche il primo test in gara. Al giro 157 Colton Herta ha tamponato Rinus Veekay con il musetto che è stato molto vicino al casco dell’olandese. La vettura è decollata, ha poi toccato le barriere e si è fermata in pista.

I detriti delle due vetture sono stati presi in piena dalla Honda-Ganassi di Marcus Ericsson che sopraggiungeva ad elevata velocità.

“E’ stato spaventoso alla ripartenza. C’erano molti detriti che volavano e alcuni pezzi di grandi dimensioni stavano colpendo l’Aeroscreen.  Questi quindi ha dimostrato che IndyCar ha fatto un ottimo lavoro.”

La vettura di Ericsson infatti ha riportato danni solo ai sidepods mente lo schermo protettivo ha avuto solo danni superficiali. L’auto di Veekay è quella che ha avuto i danni maggiori. Ma anche in questo caso l’Aeroscreen ha retto con l’anello di carbonio che ha assorbito la maggior parte dell’energia. i i i i i i i i i i i i i i i i i i i i i i i i i i i 

Seguici su: indycar iowa aeroscreen
 Telegram, FacebookInstagramTwitter

IndyCar | Iowa 250 – Doppietta Penske in gara 2. Newgarden precede Power