IndyCar | Laguna Seca-Herta vince e Newgarden è campione 2019!

Colton Herta vince a Laguna Seca la seconda gara della sua prima stagione IndyCar. A Newgarden è bastato l’ottavo posto per assicurarsi il secondo titolo in carriera. Felix Rosenqvist è il Rookie of the year.

Indycar Laguna Seca
Colton Herta, Credit: NTT Indycar

Il gran finale IndyCar di Laguna Seca non ha deluso le aspettative regalando una gara ricca di sorpassi. In partenza Herta ha mantenuto la pole position ai danni di un aggressivo Dixon e su tutto il gruppo che è sfilato senza problemi e con un Rosenqvist che dalla 14° posizione ha rimontato fino alla 10°. Tra i piloti di testa Rossi è apparso subito in difficoltà nel tenere il ritmo ed è stato messo sotto pressione da Newgarden. Simon Pagenaud è stato il primo a fermarsi al giro 13 mentre la coppia Newgarden-Rossi al giro 16. La sosta del #27 è stata più lunga e Newgarden ha guadagnato la posizione. Nel giro di rientro Pagenaud con gomme in temperatura li ha passati entrambi.

I primi due, Herta e Dixon, si sono fermati al giro 17 e 18 con l’#88 che ha mantenuto la posizione sul Kiwi. Rossi ancora in difficoltà con il posteriore al punto da perdere la 4° posizione ai danni di Power al giro 30. Nel frattempo Rosenqvist si era portato negli scarichi di Newgarden, passato con un’incredibile manovra al cavatappi. Lo svedese 2 giri dopo ha passato anche Rossi. A quel punto Rossi e Newgarden si sono fermati al giro 37 per la seconda sosta mentre subito dopo Dixon, Pagenaud e Rosenqvist. Solo Herta ha ritardato la sosta di un giro per mantenere la prima posizione. Indycar laguna seca

Credit: NTT IndyCar

I distacchi si sono ridotti ma al giro 45 la gara ha visto la prima caution a causa di un contatto Andretti-Daly. Alla ripartenza al giro 49 Rosenqvist aggressivo su Power ma l’australiano si è difeso in maniera impeccabile. Nel centro gruppo Ferrucci ha centrato Sato mettendo fine ai sogni di rookie dell’anno. Herta ha gestito il suo vantaggio su Dixon mentre Pagenaud ha cominciato a farsi vedere negli specchietti del #9 di Ganassi, scortato da Will Power. Al giro 64 Herta e Dixon si sono fermati per l’ultima sosta con Rossi e Newgarden fare lo stesso. Pagenaud ha ritardato di un giro la sosta e al rientro in pista ha passato Dixon per qualche curva prima di accodarsi.

La situazione per Dixon si è complicata quando Power è rientrato in pista subito davanti. Negli ultimi 15 giri i distacchi tra i primi 6 si sono ridotti e ci sono stati giri da qualifica. Pagenaud in tutti i modi ha tentato di passare Dixon ma la caratteristica del circuito di Laguna Seca ha complicato e non poco la cosa. Power ha cercato di ricucire su Herta ma senza riuscire a sferrare un attacco decisivo. Alla fine Herta è riuscito ad ottenere la prima vittoria a Laguna Seca, 20 anni dopo l’ultimo successo del padre. A Josef Newgarden è bastato l’8° posto finale per laurearsi campione IndyCar per la seconda volta in tre anni. A Felix Rosenqvist va invece il titolo di Rookie dell’anno.

Credit: NTT IndyCar

Seguici anche su Instagram: @F1inGenerale

Orari del Week End: GP Russia 2019 – Anteprima e orari TV su Sky e TV8 [F1, F2, F3]