IndyCar | Monterey GP Laguna Seca – Anteprima e Orari TV

A Laguna Seca si tiene la penultima gara della stagione IndyCar: siamo giunti al crocevia del campionato

indycar laguna seca

Con 108 punti rimasti sul tavolo, la lotta per il titolo IndyCar 2021 passa da uno più famosi circuiti stradali americani: Laguna Seca.

Il tracciato californiano è tornato in calendario solo nel 2019, 15 anni dopo l’ultima gara CART, servendo da gran finale della stagione, per poi saltare nel 2020 sotto il peso delle restrizioni, e tornare come penultimo appuntamento in questa stagione, prima del gran finale sempre in California, ma assai più a Sud, a Long Beach.

Il circuito

Il tracciato di Laguna Seca si trova nella cittadina di Monterey, in California, adagiato sul fianco di una collina. È un circuito molto tecnico con tanti cambi di direzione. Dal rettilineo di partenza infatti si scende verso il tornante Andretti per poi iniziare la parte in salita fino al Cavatappi. Questa curva è in cima alla collina con un forte cambio di direzione che riporta in discesa verso il traguardo. Il rettilineo del traguardo non è molto lungo ma si riescono a raggiungere delle alte velocità.

In ogni caso, sul circuito di 3,69 km non ci sono grandi punti di sorpasso in IndyCar, rendendo allo stesso tempo le qualifiche cruciali e le lotte ancora più drammatiche in ottica campionato.

“The Corkscrew”, la curva icona del circuito, è rimasta alla storia per due momenti, uno tragico, la morte di Gonzalo Rodriguez , il pilota esordiente Penske, a seguito di un problema meccanico nel 1999, e quello glorioso per Alex Zanardi 25 anni fa, il celebre “The Pass” ai danni di Bryan Herta nelle fasi finali della gara e per la vittoria. Il babbo e stratega di Colton Herta si rifarà nel 1998 e nel 1999, con il figlio che ha vinto la prima edizione nell’IndyCar unificata nel 2019, partendo dalla pole. Tra i piloti in attività, solo Helio Castroneves e Sebastien Bourdais possono vantare anche loro una pole e una vittoria e una pole, rispettivamente.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La entyr list rimane la stessa di una settimana fa, a Portland: 27 Dallara al via, con Castroneves (Meyer Shank #06), Askew (#45 RLL) e Callum Ilott a rafforzare il contingente full season, con l’inglese della FDA che si è liberato anche per gli ultimi due appuntamenti IndyCar.

Indycar Laguna Seca

Alex Palou, dopo la vittoria a Portland e la gara disastrosa per Pato O’Ward, in affanno tra poblemi di gomme e di motore, è tornato di nuovo in testa, e ormai in casa Chip Ganassi detiene una posizione di rilievo: 49 sono i punti di distacco scontati da Scott Dixon, che puuò solo battere lo spagnolo per tentare di restare nei giochi a Long Beach, mentre Marcus Ericcson, nella sua migliore stagione in America, può solo sperare nel miracolo a -75.

Per O’Ward e la McLaren, Newgarden e il Team Penske, l’obiettivo è uno solo, inderogabile e tuttavia alquanto complicato visto il pacchetto mostrato finora dal trio Palou/Chip Ganassi/Honda: vincere, o almeno togliere a Palou più punti possibili. Giocare da ragionieri a questo giro non basterà.

Orari TV indycar laguna seca

L’IndyCar è disponibile in Italia in streaming sulla piattaforma DAZN, con il commento originale, e questo weekend saranno trasmesse  sia le qualifiche che le due gare. Potete inoltre seguire gli onboard sull’app IndyCar. Il livetiming è disponibile qui.

Venerdì 17 settembre

  • 23.30 | Prove Libere 1

Sabato 18 settembre

  • 19:45 | Prove Libere 2
  • 23:05 | Qualifiche

Domenica819 settembre

  • 21:00 | Firestone Grand Prix of Monterey (95 giri) (via alle 21:30)

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Ghiloni

Studente universitario di Chimica e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.