IndyCar | Monterey GP Laguna Seca – Qualifiche: Herta conquista la pole!

Le qualifiche di IndyCar al circuito di Laguna Seca si concludono con Colton Herta che conquista la pole! Alex Palou partirà 4° con Pato O’ Ward 6°

Pole Position per Colton Herta – Credits: NTT IndyCar

Al famoso e storico circuito di Laguna Seca, le qualifiche del campionato IndyCar vedono i due sfidanti per il titolo a sole due posizioni di distanza. Non sono state qualifiche semplici per entrambi, che nel corso delle eliminatorie hanno rischiato di trovarsi fuori. Colton Herta, invece, conquista la sua settima pole position in IndyCar e la terza stagionale. Il giovane classe 2000 continua ad affermarsi come uno tra i piloti su cui tenere gli occhi per il futuro.

La sintesi

Esito qualifiche GP Monterey – Credits: NTT IndyCar

Dal primo gruppo escono Jimmie Johnson, Takuma Sato, Sebastien Bourdais, Ryan Hunter-Reay. A sorpresa, invece, Josef Newgarden, Felix Rosenqvist e Romain Grosjean. Il ginevrino ha mancato l’accesso alla fase successiva per soli 0.0027s di ritardo su Scott Dixon.


Leggi anche: Monterey GP Laguna Seca – Anteprima e Orari TV


Del secondo gruppo fa parte il leader del campionato, Alex Palou. Quest’ultimo riesce ad accedere alla fase successiva grazie ad un margine di 0.0295s su Ed Jones. Inoltre, vengono esclusi anche Dalton Kellett, Callum Ilott, alla sua seconda presenza in IndyCar. Seguono Rinus VeeKay, Helio Castroneves, Jack Harvey, Conor Daly e Scott McLaughlin.

Al round 2 delle qualiche è Colton Herta che lancia il primo squillo e si mette in lizza per la conquista della pole. Alle sue spalle Power, Palou, Askew, Rossi e Pato O’ Ward. Anche il pilota messicano vive il brivido della paura dell’esclusione, sfiorato per poco più di 2 decimi. Gli esclusi, invece, sono Graham Rahal, James Hinchcliffe, Max Chilton, Simon Pagenaud, Scott Dixon e Marcus Ericsson.

Alla Firestone Fast Six Graham Rahal riesce a perdere la vettura prima del rettilineo che porta alla collina del tracciato. Il pilota americano, tuttavia, è bravo a non toccare le barriere,

Ma lo squillo finale porta la firma di Colton Herta che strappa un super crono a 1:10.8994. Lo seguono a ruota Alexander Rossi, con 0.1957s di ritardo, Will Power e Alex Palou a dividersi la seconda fila e Oliver Askew e Pato O’ Ward a chiudere la terza fila. E’ proprio O’ Ward a fare un traverso nel tentativo di conquistare più posizioni possibili in qualifca ma, evidentemente, aveva già espresso il potenziale della sua auto.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter