IndyCar | Penske Entertainment acquista la IndyCar Series e l’Indianapolis Motor Speedway

L’IndyCar e l’Indianapolis Motor Speedway cambiano proprietà: Roger Penske è il nuovo proprietario delle ruote scoperte americane, dopo il lunghissimo regno della famiglia Hulman

Calendario Indycar 2020
Credit: NTT IndyCar

In un corto comunicato stampa uscito questa mattina, la Hulman & Company, proprietaria dell’Indianapolis Motor Speedway e di INDYCAR, LLC, ha annunciato la vendita della NTT IndyCar Series, dell’autodromo e di Indianapolis Motor Speedway Productions a Penske Entertainment Corporation, una sussidiaria di Penske Corporation, di proprietà del magnate del motorsport americano Roger Penske.

L’Indianapolis Motor Speedway non cambiava proprietario dal 1945

La vendità dell’Indianapolis Motor Speedway e della serie che a esso è legata a doppio filo è un evento storico: la famiglia Hulman è infatti stata ininterrottamente proprietaria dello Speedway fin dal 18 novembre 1945. In quel giorno Tony Hulman comprò il tracciato andato in disuso a causa della seconda guerra mondiale, portandolo ai fasti e alla fama internazionale nei decenni seguenti.

Nel 1996 un discendente di Hulman, Tony George, in contrasto con i team proprietari della CART, la serie che all’epoca era il campionato IndyCar, lanciò l’Indy Racing League. Questa azione causò lo “split” del mondo IndyCar.

La IRL, dopo un’inizio difficile, attirò i team della CART a causa della presenza della 500 miglia di Indianapolis nel calendario, e nel 2008 la IRL e la CART si fusero, portando alla IndyCar attuale. Fino alla stagione 2019 la serie è rimasta saldamente nelle mani della famiglia Hulman.

Roger Penske, una vita per il motorsport

Il nuovo proprietario della serie e dello Speedway è un volto notissimo della categoria: Roger Penske. È infatti un mito del motorsport americano, proprietario e direttore di uno dei team più vincenti e prestigiosi di sempre in America. Penske è impegnato con il suo team in IndyCar, NASCAR, IMSA e V8 Supercars. Dopo il debutto nel 1968, il team ha conquistato diciotto 500 miglia di Indianapolis e 14 titoli piloti IndyCar, l’ultimo quest’anno con Newgarden.

Le proprietà della Penske Corporation comprendono inoltre Ilmor, noto costruttore di motori da corsa, IndyCar inclusa, numerose concessionarie e tante altre divisioni, per un impero di oltre 65000 dipendenti.

Seguici su Telegram

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.