IndyCar | Robert Wickens torna al volante dopo il terribile incidente

Una grande sorpresa per l’IndyCar nel weekend di Toronto: Robert Wickens guiderà una Acura NSX con comandi al volante con un giro in parata per la partenza della gara.

Indycar Toronto Robert Wickens
Robert Wickens, Credit: NTT IndyCar

È passato quasi un anno dal terribile incidente di Pocono che lo ha visto coinvolto ma Robert Wickens non si è mai arreso. Ha subìto vari interventi per ridurre le fratture alle mani e alle gambe e tuttora sta seguendo un rigida riabilitazione, col supporto costante della fidanzata Karli. Indycar Toronto Robert Wickens

Una stagione d’esordio in IndyCar strepitosa, al punto da essere nominato a fine anno Rookie of the year. Dopo quasi un anno, il pilota canadese torna in pista con un’auto modificata da Arrow, partner del team Schmidt-Peterson. Wickens infatti avrà l’acceleratore e il freno azionabili dal volante; una soluzione che in parte ricorda quella di Alex Zanardi, usata sia nel DTM a Misano che nella 24 ore di Daytona. Queste le prime parole di Wickens: Indycar Toronto Robert Wickens
È una cosa molto emozionante dopo quando ho percorso i miei primi passi (dopo l’incidente). Sarò in pole position per la gara. Non vedo l’ora di indossare un casco (e) andare in giro in un’auto straordinaria.” [Credit: Indycar ]

L’idea di un evento così straordinario ha avuto origine a marzo in occasione di un meeting tra Robert Wickens, Honda Performance Development (HPD) e il team Schmidt-Peterson.

La parata di Wickens non ha solo l’obiettivo di riportare in pista il pilota canadese ma è un’occasione per dimostrare le potenzialità della tecnologia di Arrow. Infatti si vuole dimostrare come la tecnologia può essere utilizzata per migliorare la vita delle persone che hanno subìto dei traumi.

Questo rappresenta un primo passo verso la completa riabilitazione di Robert Wickens, che utilizzerà questa vettura per fare pratica anche in futuro finchè non avrà la possibilità di camminare da solo senza l’aiuto di comandi manuali e assistenza.

Seguici anche su Instagram: @F1inGenerale.

IndyCar | Anteprima e Orari TV weekend di Toronto