IndyCar | Stefan Wilson ritorna in Andretti per la 500 miglia di Indianapolis

La sesta Andretti alla 500 miglia di Indianapolis 2021 vedrà il ritorno di Stefan Wilson, dopo 2 anni di assenza: è la 35a vettura confermata per il Mese di Maggio

indycar wilson 500 miglia indianapolis

Con poco più di 3 settimane alla 500 miglia di Indianapolis il 30 maggio, e meno di 2 all’inizio delle prove libere il 18 maggio, ormai l’entry list è quasi completa. Il penultimo tassello dei 36 entranti previsti ha confermato la sua iscrizione: si tratta di Stefan Wilson, che ritorna alla Indy 500 dopo un’assenza di 2 anni.

Stefan Wilson, fratello dell’indimenticato Justin Wilson, guiderà la n°25 del Team Andretti sponsorizzata dal marchio di abbigliamento LOHLA SPORT, stesso numero del fratello, morto nel 2015 dopo l’incidente a Pocono, che ha peraltro causato direttamente l’introduzione dell’Aeroscreen.

Il pilota inglese conta finora solo 2 partecipazioni alla 500 miglia di Indianapolis, con il 2018 indubbiamente il suo anno migliore. Nei giri finali è in testa, dopo aver passato Servia, ma rispetto a Will Power non si trova su una strategia che non gli permette di arrivare in fondo, se non con un’eventuale bandiera gialla che non arriva mai. Deve fermarsi quindi al giro 196 giungendo 15°.

Justin WIlson:

indianapolis 500 miglia wilson indycar
Photo: Chris Jones/INDYCAR

“Dopo aver guidato alcuni giri con Andretti Autosport alla 500 Miglia di Indianapolis nel 2018, sono affamato di tornare e finire il lavoro. Ho lavorato instancabilmente per rendere possibile questo ritorno e sono così grato che LOHLA SPORT abbia creduto in me per rappresentarli.

È un sogno che si avvera ricongiungersi ad Andretti e collaborare ancora una volta con la Honda nel più grande spettacolo dell’automobilismo. La ciliegina sulla torta è che possiamo farlo con un’azienda nuova di zecca come LOHLA SPORT, un marchio premium di abbigliamento femminile che sta già conquistando la scena del golf.

36 vetture previste per la 105a edizione

Con questa sesta Andretti siamo giunti a 35 vetture confermate. Tra i piloti che si aggiungeranno ai piloti full-time troviamo Hildebrand e Kimball per A.J. Foyt, Juan Pablo Montoya per McLaren, Santino Ferrucci per Rahal Letterman Lanigan, Simona De Silvestro per Paretta/Penske, Helio Castroneves per Mayer Shank Racing e Sage Karam per Dreyer Reinbold.

Restano solo da confermare la partecipazione di Cody Ware sulla Dale Coyne #52 (già iscritta), e quella di R.C. Enerson per il nuovo team Top Gun Racing.

Dopo che l’edizione 2020 ha visto a stento 33 vetture al via, la 105a edizione vedrà così il ritorno del Bump Day: i 6 piloti giunti dalla 30esima alla 36esima posizione nelle qualifiche di Sabato 22 dovranno giocarsi l’ultima fila e la possibilità di prendere parte alla gara o di tornare subito a casa in un singolo tentativo di qualifica il giorno successivo, Domenica 23, quando si decideranno anche le prime 3 file e la Pole nella Top 9 Shootout. Vedremo se ci saranno delle clamorose eliminazioni, come quella di Fernando Alonso e McLaren nel 2019.

indy 500 entry

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

IndyCar | È morto a 87 anni Bobby Unser

Francesco Ghiloni

Studente universitario di Chimica e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.