IndyCar | Ufficiale: McLaren competerà in IndyCar per l’intera stagione

E’ arrivata nelle ultime ore la dichiarazione di McLaren che conferma la sua presenza nel campionato di IndyCar. Le due vetture a tempo pieno di Schmidt Peterson, che quest’anno sono guidate da Marcus Ericsson e James Hinchcliffe, saranno rinominate Arrow Arrow come iscrizioni SP. McLaren competerà in IndyCar

McLaren competerà in IndyCar
Fernando Alonso durante la Indianapolis 500 del 2019

La partnership resa ufficiale nelle ultime ore tra i due team vedrà i co-fondatori di Schmidt Peterson Sam Schmidt e Ric Peterson continuare a gestire l’operazione, mentre il direttore sportivo della McLaren Gil de Ferran, sarà a capo della divisione IndyCar dedicata all’interno della McLaren Racing. McLaren IndyCar

Zak Brown, CEO della McLaren Racing, ha dichiarato: McLaren competerà in IndyCar

“Il ritorno del team al campionato a cui ha partecipato per l’ultima volta a tempo pieno nel 1978 fornirà non solo una piattaforma commerciale per continuare a far crescere il nostro marchio in Nord America, ma anche la concorrenza con alcuni dei migliori team nel motorsport internazionale. Questa partnership offre alla McLaren la giusta sinergia come partner strategico per il nostro ritorno a questo sport. Crediamo insieme di poterci aiutare reciprocamente per raggiungere le nostre ambizioni. Sam Schmidt e Ric Peterson hanno costruito una solida base e non vediamo l’ora di lavorare insieme per portare il team al livello successivo.”

Stando alle dichiarazioni del reparto di sviluppo, Il team continuerà a utilizzare i motori forniti da Chevrolet. McLaren, come si ricorderà, ha già in precedenza usato la power unit Chevrolet durante  il suo tentativo di  ritorno alla Indianapolis 500 nel corso di questo anno , dove il suo unico pilota Fernando Alonso non è però riuscito a qualificarsi.

Sam Schmidt ha dichiarato: McLaren competerà in IndyCar

“Sono estremamente orgoglioso del team che Ric ed io abbiamo costruito e che un marchio leggendario come McLaren Racing abbia deciso di collaborare con noi per formare Arrow McLaren Racing SP per continuare la nostra marcia verso la vetta del campionato IndyCar. Arrow è un partner straordinario che è stato parte integrante della nostra crescita come squadra dal 2015 e alla creazione di questa nuova partnership. Le risorse tecniche e le opportunità commerciali offerte sia da McLaren che da Arrow offrono una combinazione vincente. ”

ora non si aspetta altro che vedere come questa partnership possa rivelarsi in pista e sicuramente sarà una delle più analizzate e sotto i riflettori in vista della stagione di IndyCar a cui prenderà parte.

Seguici anche sui social

 

IndyCar | Nuovi motori ibridi dalla stagione 2022

 

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo amatoriale e amante dei motori da sempre. Tutte le foto le trovate su: https://mattyq3299.wixsite.com/mqphotography