Intercontinental GT Challenge | Entry list 8 Ore di Indianapolis

Tutto pronto per la seconda tappa del calendario dell’Intercontinental GT Challenge sul tracciato di Indianapolis. Andiamo a vedere nel dettaglio la entry list.

indianapolis entry list

Gli occhi puntati saranno sulla Bentley #7 del team K-Pax Racing, vincitrice della 12 Ore del Bathurst, tappa inaugurale del calendario 2020. L’esito della gara non è affatto scontato perchè la entry list delle GT3, oltre alla Bentley, annovera altri sei costruttori. indianapolis entry list


Leggi anche: 8 Ore di Indianapolis | Orari TV e anteprima


Ferrari

La casa di Maranello schiera due 488 GT3 Evo la #1 del team Squadra Corse e la #6 del team Vital Speed con al volante Jeff Westphal, Ryan Briscoe e Trevoe Baek.

Acura-Honda

Il costruttore giapponese tenta l’assalto ad Indianapolis con tre NSX GT3, una del Team Honda Racing con Dane Cameron, Renger van der Zande e Mario Farnbacher e due del Racers Edge Motorsports la #80 e la #93.

Mercedes

La casa di Stoccarda deve riscattare una 24 Ore del Nurburgring deludente, dopo aver dominato le prime ore di gara. Mercedes porta ad Indianapolis ben tre vetture, la #4 e la #63 del team DXDT Racing, la #75 del SunEnergy 1 Racing.

BMW

Reduce dalla vittoria al Nurburgring, il team Walkenhorst Motorsport schiera due BMW M6 GT3, la #34 di Augusto Farfus, Nicky Catsburg e Connor De Philippi e la #35 di Martin Tomczyk, Nicholas Yelloly e David Pittard.

Audi e Porsche

Una sola Audi ai nastri di partenza, la R8 LMS GT3 del team WRT con al volante l’italiano Mirko Bortolotti, Spencer Pumpelly e Marcus Winkelhock. Stessa cosa per la casa di Zuffenhausen che schiera la #20 del team Wright Motorsports. indianapolis entry list

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

IndyCar | Harvest GP: Anteprima e Orari TV