Isola sull’incarico a Draghi: “Lasciatelo lavorare, basta litigare per le poltrone”

Il direttore di Pirelli Motorsport Mario Isola, attraverso una storia pubblicata su Instagram, si è schierato a favore del Presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi.

Mario Isola
Foto: The checkered flag

Difficilmente una figura pubblica, a maggior ragione se massimo rappresentante di un’azienda importante, si lascia andare a commenti politici in arene pubbliche come quella di Instagram. Tuttavia, nella difficile situazione in cui versa il nostro Paese, risulta difficile non sbilanciarsi e non lasciarsi andare a degli sfoghi. Questo è il caso del direttore di Pirelli Motorsport Mario Isola che, nelle ultime ore, ha pubblicato una storia sul famoso social network, dove prende una chiara posizione a favore del nuovo Presidente del Consigio incaricato Mario Draghi.

Leggi anche:

F1inPodcast Speciale | Mario Isola: “Ferrari? Non credo che non sia all’altezza”

La storia ha nel suo interno una foto di Mario Draghi e la scritta “Lasciatelo lavorare, basta litigare per le poltrone”. La frase, che appare chiaramente come una frecciatina verso la classe dirigente politica, non fa emergere un preciso bersaglio. Di fatto, insieme a essere una frecciata, la frase di Isola è un appello all’unità dei partiti nell’appoggiare il Governo Draghi.
Mario Draghi, uno degli uomini più potenti al mondo secondo Forbes, può vantare molti prestigiosi incarichi; primi tra tutti, gli incarichi di Presidente della Banca d’Italia e della Banca Centrale Europea.

Il Presidente della Repubblica Mattarella, in seguito al fallimento del mandato esplorativo (per valutare la possibilità di formare una nuova maggioranza politica) ha deciso di affidare a Draghi l’incarico per formare un governo tecnico/con partecipazione del maggior numero possibile di partiti. Tuttavia, nonostante il Presidente Mattarella ha mandato un chiaro appello alla coesione, alcune forze politiche hanno espresso una chiara contrarietà a questo nuovo Governo, o risultano titubanti e indecisi a riguardo.

Per sapere se le speranze di Mario Isola saranno esaudite, bisognerà attendere la fine della difficile fase delle consultazioni tra Draghi e i partiti politici. Al termine di esse, si saprà se l’Italia avrà finalmente un nuovo Presidente del Consiglio o meno.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Grosjean non dimentica, chiamerà Toto Wolff per il test con la Mercedes

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico