Formula 1Interviste

F1 | Continuano le voci sul futuro di Alonso: “Fossi in Mercedes lo prenderei”

Jarno Trulli ritiene che Mercedes debba puntare forte su Fernando Alonso per il dopo Hamilton, con lo spagnolo che attende sviluppi sul mercato prima di fare una mossa

Nonostante abbia dichiarato a più riprese di non aver intenzione di lasciare Aston Martin, Fernando Alonso continua a monitorare sornione gli sviluppi sul mercato piloti. Chiaramente, l’improvviso addio di Lewis Hamilton alla Mercedes ha aperto scenari inaspettati, con Toto Wolff che vuole però riflettere con calma prima di prendere una decisione sul futuro compagno di squadra di George Russell.

Trulli Alonso Mercedes
Jarno Trulli ritiene che Mercedes debba puntare su Fernando Alonso per il dopo Hamilton © PlanetF1

Uno dei possibili candidati per il dopo Hamilton, oltre a Kimi Antonelli, è proprio lo spagnolo, con Jarno Trulli che, parlando al Corriere dello Sport, ritiene Fernando la scelta migliore per la scuderia di Brackley, data la sua enorme esperienza:  “Io fossi in Mercedes lo prenderei, e lui salterebbe su una macchina che funziona finalmente”.

Lo stesso Alonso sa bene di avere i riflettori puntati addosso, ma almeno per ora la sua priorità è quella di  concentrarsi sulle prime gare, con la AMR24 che ha fornito buone indicazioni ai tecnici nei test in Bahrain, soprattutto in simulazione gara.

“Nel mio caso è molto interessante, perché credo di essere in una buona posizione per negoziare. Voglio vedere me stesso in una nuova stagione. Sarà la stagione più lunga di sempre in Formula 1”.


Leggi anche: F1 | Wolff ignorato da Vasseur su Whatsapp: il retroscena sull’affare Hamilton-Ferrari


“Voglio cambiare un po’ il programma di viaggio e le cose da fare per essere davvero efficiente quest’anno e arrivare con grande energia a fine anno. Quindi, un paio di cose che sono il mio obiettivo principale ora non lo saranno più l’anno prossimo”.

L’asturiano ha inoltre ammesso di essere rimasto sorpreso dalla precocità delle prime mosse sul mercato, con la Silly Season che solitamente ha inizio attorno alla pausa estiva: “È stata una sorpresa. Mi aspettavo di avere un po’ di azione verso l’estate, ma è iniziata molto presto”.

”Ci sono state alcune fughe di notizie. Probabilmente Mercedes e Ferrari hanno dovuto fare un annuncio prima del previsto. Quindi, dopo questo, ci sarà sicuramente più movimento”.

Il contratto di Alonso con Aston Martin scadrà al termine di questa stagione, con lo spagnolo che, nonostante abbia ammesso di trovarsi bene nel team inglese, è consapevole che l’opzione Mercedes potrebbe essere l’ultimo treno vincente della sua carriera.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter