La Ferrari festeggia i successi di Le Mans

La Ferrari aprirà le porte del suo museo per celebrare settant’anni di vittorie della Scuderia alla 24 ore di Le Mans

Ferrari Le Mans
Ferrari 330 P4 a Le Mans 1967 – fonte: modelys.fr

Il 15 gennaio 2020 verrà inaugurata, al Museo Ferrari a Maranello, la “Ferrari at 24 Heures du Mans”. La mostra onorerà tutti i successi conquistati dalla Casa del Cavallino Rampante nella gara di durata francese.

Il Museo ospiterà le vetture che hanno contribuito a scrivere la storia targata Ferrari. Tra queste, assolute protagoniste saranno la 166 MM Barchetta Touring, che portò alla vittoria Lord Selsdon e Luigi Chinetti nel 1949, la 488 GTE, che ha trionfato nell’ultima edizione con Alessandro Pier Guidi, James Calado e Daniel Serra e la 330 P4, vettura meno vincente rispetto ad altri iconici modelli Ferrari ma una delle più belle in assoluto.

Ferrari 166 MM Barchetta Touring a Le Mans 1949 – Fonte: en.wheelsage.org

E’ un’occasione unica per i tifosi della rossa che potranno persino ammirare da vicino il trofeo della celebre maratona. La 24h di Le Mans, ricordiamo, si tiene ogni anno sul famoso circuito La Sarthe ed è la più importante gara del Campionato del Mondo Endurance FIA.

La mostra ha l’obiettivo di raccontare i trionfi di vetture, ingegneri e piloti. La Scuderia infatti vanta trentasei titoli nel corso dei decenni, di cui ventisette di classe e nove assolute.

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

La “Ferrari at 24 Heures du Mans” potrà essere visitata fino al 19 aprile 2020 e sarà accompagnata da altre mostre: “Hypercars, The evolution of uniqueness” (Hypercars, l’evoluzione dell’unicità) e “90 years – Scuderia Ferrari, the complete history” (90 anni – Scuderia Ferrari, la storia completa).

Seguici anche su Instagram: @F1inGenerale.

F1 | Come funziona un simulatore professionale? Le risposte a tante curiosità (Seconda parte)