La rubrica del lunedì | Sempre speciale

Torna ‘La rubrica del lunedì’. Ogni settimana commenteremo il weekend appena trascorso concentrandoci su un qualcosa di particolare. Un GP d’Italia molto intenso. Dall’incidente di Verstappen e Hamilton alla vittoria di Ricciardo. Monza, sempre speciale.

incidente verstappen hamilton
Foto: unknown

Quello di Monza è uno dei weekend più belli dell’intera stagione, sicuramente il più atteso dai Tifosi italiani. Un circuito storico che ha fatto e continua a fare la storia del motorsport. Curve iconiche, sede ogni anno di duelli fantastici. Dal corpo a corpo tra Leclerc e Hamilton alla Roggia nel 2019 all’incidente del britannico con Verstappen in questa stagione. Monza, sei sempre speciale.

La bellezza del Gran Premio d’Italia sta nel fatto che ogni anno riesce ad essere gioia e dolore allo stesso tempo. Lo è stato nel 2019. La gioia di Charles Leclerc per la vittoria che lo ha fatto entrare definitivamente nel cuore dei ferraristi. Il dolore di un Sebastian Vettel costretto a convivere con la maledizione legata al circuito brianzolo iniziata dopo l’errore alla Roggia del 2018.

Gioia e dolore. Anche nel 2021. La gioia di Daniel Ricciardo che torna a vincere dopo tre anni e lo fa in una delle stagioni in cui ha sofferto maggiormente il confronto con il suo compagno. Goia per McLaren, in grado di mettere entrambe le vetture sul podio, evento che mancava dal lontano 2014. Il dolore di Max Verstappen e Lewis Hamilton. Un incidente tanto spaventoso quanto spettacolare. Un incidente che ribadisce ancora la volta quanto sia fondamentale l’Halo, trasformando in semplici ricordi le critiche ‘estetiche’ di alcuni anni fa.


Leggi anche: La rubrica del lunedì | Inferno arancione 


Il dolore (grande) di Antonio Giovinazzi. Il pilota italiano si è trovato a dover fare i conti con la dea bendata, un’altra volta. L’ennesima domenica sfortunata che manda all’aria quanto di buono fatto il sabato. Una Fortuna che sembra allontanarlo da una Formula 1 che meriterebbe più che mai.

Un Gran Premio d’Italia in grado di emozionare. Dall’inferno arancione di Zandvoort a quello rosso di Monza. Una Monza ancora una volta gioia e dolore. Una Monza sempre speciale.

Seguici anche su Instagram

Tutti gli articoli della rubrica: ‘La rubrica del lunedì’