Lamborghini Sian Roadster – il futuro a cielo aperto!

L’elettrificazione a Sant’Agata Bolognese parte con la nuova Lamborghini Sian. Una supercar unica che anticipa una nuova era di elettrificazione. Via le batterie a ioni di litio per far spazio al super-condensatore. Una tecnologia mai usata prima nel settore automotive. Pronta a garantire uno dei migliori rapporti peso/potenza: 1kg/CV. Presentata nel 2019 due anni dopo è pronta a far sognare i più ricchi con i capelli al vento!

Lamborghini Sian Roadster
Foto: lamborghini

Super-condensatore

La Lamborghini Sian Roadster è la prima supercar ibrida a montare il nuovo sistema di super-condensatori sviluppato internamente dalla casa del toro. Di base, questo sistema, sfrutta gli stessi principi di un comune condensatore: picchi di energia per un breve lasso di tempo. Rapportata questa definizione su una scala di una supercar, possiamo definire quest’innovativo sistema come una sorta di E-Boost. Il super-condensatore montato dopo il cambio interviene tra una marcia e l’altra per colmare il vuoto di potenza che viene a formarsi.

Vista la posizione strategica, al condensatore è consentito funzionare anche in parallelo. Questo vuol dire che, attraverso la frenata rigenerativa, il super-condensatore verrà ricaricato esattamente della stessa quantità di cui è stato precedentemente scaricato. Accoppiato ad un sistema di ibrido leggero da 48 Volt Lamborghini garantisce un surplus di 34 CV fino a 130 km/h. Il vero vantaggio è nel peso. Tutta l’elettrificazione ferma l’ago della bilancia a soli 34 kg. A garantire emozioni resta comunque il V12 aspirato da 819 CV. Insieme garantiscono uno 0-100 in poco meno di due secondi.


Leggi anche: Ferrari 812 Competizione – Aperta? Ha davvero senso?


Design

Forme spigolose e aereodinamica sopraffina sono ciò che più caratterizzano la nuova Lamborghini Sian Roadster. Un’aereodinamica più sofisticata che deve salvare ciò che alla Lamborghini Sian “base” è stata tolta: il tetto. Davanti troviamo l’enorme calandra che separa gli enormi fari ad Y, tipici del design Lamborghini. Ai lati troviamo due grandi prese d’aria che contribuiscono al raffreddamento del motore e a una parte dell’ impianto frenante. Ancora più raffinata della coupé, è l’aereodinamica al posteriore dove troviamo un enorme spoiler che dialoga con l’estrattore posteriore. Inedito è il sistema composto da alette di raffreddamento attive brevettate da Lamborghini. Pronte ad attivarsi quando il sistema di scarico raggiunge una certa temperatura. Queste garantiscono il ricircolo dell’aria, offrendo una soluzione di raffreddamento efficiente ed elegante.

Lamborghini Sian Roadster

Interni personalizzabili

A rendere ancora più unici i 19 esemplari ci pensa il Centro Stile Lamborghini. Colore degli interni e cuciture saranno interamente personalizzabili. Sarà inoltre possibile far incidere le proprie iniziali sulle bocchette dell’aria condizionata. Solo per il momento della presentazione sono stati adottati: Blu Uranus e Oro Electrum. Due colori molto particolari che troveremo sempre più spesso nei modelli della gamma Lamborghini. Saranno infatti presenti su tutti i modelli elettrificati.

Lamborghini Sian Roadster
Foto: lamborghini

Il prezzo è di due milioni di euro e mezzo. Tutti i 19 esemplari sono stati venduti. Un’auto che al momento non ha dirette rivali. Se non solo per l’ SF90 Stradale per potenze e forme (simili). Sappiamo però avere tecnologie completamente diverse. Oltre che ad essere una Rossa prodotta in serie e con un costo decisamente inferiore.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter