Lancia Ypsilon, l’edizione speciale dedicata ad Alberta Ferretti

Lancia Ypsilon veste Alberta Ferretti: questa edizione limitata aggiunge un tocco di charme in più. Femminile ed elegante, dominata da giochi di colore

Lancia Ypsilon Alberta Ferretti

Lancia grazie ad una collaborazione con la stilista Alberta Ferretti, aggiunge un’edizione limitata alla famiglia della Ypsilon. Quest’ultima è il “grande classico” della casa italiana che, in attesa del rilancio del marchio, previsto per il 2024, aggiunge una versione alla sua citycar “di punta”. L’edizione Alberta Ferretti  si caratterizza per giochi di colori che le danno delle note sicuramente femminili ed eleganti.

La Lancia Ypsilon Alberta Ferretti vestirà di “Grigio Alberta Ferretti“. Questo colore, che crea un effetto iridescente e che accentua i punti luce rosati della carrozzeria, realizzato grazie ad un trattamento specifico della vernice. Particolare anche il colore cromo satinato degli specchietti retrovisori. La sigla di Alberta Ferretti la troviamo, sotto forma di un badge Rose Gold cromato negli specchietti, nella calandra e nelle maniglie delle portiere. Sarà ordinabile oltre che in Grigio Alberta Ferretti in tonalità come il pastello Bianco Neve, i metallizzati Grigio Pietra e Nero Vulcano, od anche il Bicolore Nero in finitura sia lucida che opaca.

Anche negli interni si gioca con i colori. In particolare i rivestimenti sono realizzati in tessuto nero Seaqual Yarn, ed anche qui si trovano dei dettagli in  Rose Gold. Questa combinazione cromatica è il filo conduttore in tutta la vettura e caratterizza gli elementi principali della plancia, del volante e della leva del cambio. Sui poggiatesta dei sedili è ripreso  il monogramma “AF” anche questo in tonalità Rose Gold.

Lancia Ypsilon Alberta Ferretti

Le motorizzazioni dedicate sono  la ibrida 1.0 FireFly 70 cavalli Start&Stop Hybrid e la GPL, 1.2 69 cavalli, entrambe Euro 6D-Temp.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Raffaella Pappa

Studentessa di Giurisprudenza presso LUISS Guido Carli, amante dei motori e responsabile della redazione Automotive di F1ingenerale