A TCFormula 1Interviste

F1 | Chi non muore si rivede: Mekies torna a parlare dopo l’addio alla Ferrari

Laurent Mekies, in procinto di diventare il nuovo team principal di Racing Bulls nel 2024, è tornato a rilasciare dichiarazioni in pubblico dopo l’addio alla Ferrari nella pausa estiva.

Mancano ancora due mesi all’inizio della prossima stagione, ma Laurent Mekies parla già da team principal. L’ex Sporting director Ferrari, dopo aver detto addio al cavallino in estate, prenderà il posto lasciato vacante da Franz Tost, per un 2024 di assoluta rivoluzione per la scuderia di Faenza. Il francese sarà operativo dal 1° Gennaio ed affiancherà Peter Bayer, anch’egli new entry nel ruolo di CEO ad inizio 2023.

Mekies Racing Bulls Ferrari AlphaTauri 2024
Mekies si prepara a diventare team principal in Racing Bulls nel 2024 © Ferrari

Mekies si prepara a diventare team principal di Racing Bulls nel 2024

“All’inizio, quando ho capito che avrei dovuto aspettare tutti questi mesi, è stato un po’ frustrante, perché vorresti buttarti subito e pensare a come contribuire e dare il tuo contributo”, ha dichiarato l’ex Ferrari in occasione degli Autosport Awards.

“Ma la verità è che se passi subito da un lavoro a un altro, probabilmente sarai subito preso dall’intensità del calendario, dalle decisioni quotidiane che devi prendere. Quindi è stata una grande fortuna poter fare un passo indietro, guardare forse al quadro generale, avere la possibilità di pensare a come fare molte cose. Potrebbe dipendere tutto dal trovare persone fantastiche”.

Mekies non ha nascosto una certa frustrazione per non aver potuto contribuire sin da subito alla nuova causa. Tuttavia, il periodo di riposo lo ha aiutato a ricaricare le batterie in vista del 2024, che si appresta a diventare la stagione di Formula 1 più lunga di sempre.


Leggi anche: F1 | Biglietti GP Imola 2024: listino prezzi e dove acquistarli


“È proprio questo il nostro sport ora”, ha aggiunto Laurent. ”È la gente, è il rapporto tra le persone. Ed è proprio da questo che non vedo l’ora di ripartire. Sono molto, molto fortunato a provenire da un’incredibile famiglia di motorsport ed entrare in un’altra grande famiglia. Sono molto, molto grato”.

Il francese è fermo dal GP di Spa di questa stagione, con il suo periodo di gardening che terminerà tra poco meno di un mese. Per Laurent si tratta di un ritorno a Faenza, dopo aver militato tra il 2005 ed il 2014 come ruolo di chief engineer.

Chiaramente, occupare una posizione di grande responsabilità come quella del team principal rappresenterà tutt’altra sfida, ma Mekies potrà contare su un collega estremamente esperto come Peter Bayer, e sul supporto costante della casa madre Red Bull.

Oltre allo scossone che ha interessato le posizioni di vertice, la scuderia di Faenza andrà incontro al terzo rebranding della propria storia, dopo aver già cambiato identità nel 2020 passando da Toro Rosso ad AlphaTauri. Grossi sponsor dovrebbero inoltre contribuire al nuovo progetto, con Daniel Ricciardo e Yuki Tsunoda pronti a rendersi grandi protagonisti nel 2024.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter