Le auto di Fernando Alonso: McLaren, Ferrari e altro per un ricco garage

Tornata protagonista in Formula 1 dopo una pausa di 3 anni, Fernando Alonso è da anni uno dei piloti più amati e rispettati nel paddock. La sua passione per l’automobilismo, oltre alle varie competizioni a cui ha partecipato, è data anche dal suo ricco parco auto, con sportive di tutti i generi.

Honda NSX

AUTO DEL GRUPPO MCLAREN

Durante i suoi anni alla McLaren, Fernando Alonso ha posseduto varie auto della casa inglese.

Partendo dalla sua prima stagione con Mercedes-McLaren, al campione spagnolo è stata regalata l’auto simbolo del matrimonio tra la casa tedesca e McLaren stessa, la SLR 722. Questo bolide da 650 CV, supera i 330 km/h mentre l’accelerazione da 0-100, avviene in appena 3,6 secondi.

Dopo 8 anni di divorzio e il successivo ritorno a Woking, ad Alonso sono state fornite nuove vetture per usi personali. Si passa dalla McLaren 650 S, alla 720 S, due auto che raggiungono quasi i 340 km/h.

Ultimamente ha anche ordinato un McLaren Speedster, auto da più di 1 milione di dollari, prodotta in 399 unità.

GLI ANNI IN FERRARI

Nei suoi 5 anni alla Rossa, Alonso ha guidato per lo più vetture del gruppo FIAT, quindi Abarth 595, Maserati Gran Cherokee SRT8 e Maserati Gran Cabrio. Auto sportive, ma utilizzabili anche per la vita di tutti i giorni.

Passando alle Ferrari, sono numerosi anche le macchine firmate cavallino rampante.

Ha la 458 Italia, gioiello dai 325 km/h e 200.000 euro, una Ferrari FF (regalatagli dopo la vittoria nel 2012 in Malesia) e una Ferrari LaFerrari, con il suo nome scritto direttamente sul volante.

Leggi anche Le auto di Carlos Sainz

Nissan GT-R

ALPINE, HONDA E NISSAN

Tornando indietro negli anni, nei suoi primi anni in Renault, lo spagnolo girava spesso con una Nissan GT-R35.

Nella sua seconda esperienza nel team McLaren invece, gli è stata data una Honda NSX, figlia del binomio Honda-McLaren di quel periodo.

Tornando invece ai giorni d’oggi, Fernando è stato spesso visto con un’Alpine A110S, data dal suo approdo nel team francese.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Youssef El Maniary

Scrivo per un blog riguardo il mondo delle automobili. Appassionato di F1 da quando vidi il mio primo GranPremio nel 2012.