F1 | Lewis Hamilton: “Max Verstappen? Mi diverte sfidarlo, ma competo soprattutto con me stesso”

Intervistato dal Corriere della Sera, Lewis Hamilton ha parlato del suo duello con Max Verstappen e del suo futuro in Formula 1. Non sono mancati i commenti sulla nuova generazione di piloti, inclusi Sainz e Leclerc.

Lewis Hamilton Max Verstappen
Lewis Hamilton, Mercedes. Fonte: Formula Uno Live.

Alla vigilia del GP dell’Azerbaijan, Lewis Hamilton si è lasciato andare in una lunga intervista al Corriere della Sera. Lewis Hamilton Max Verstappen

Il sette volte Campione del mondo ha parlato, in particolare, del suo futuro in Formula 1 e dell’entusiasmante duello con Max Verstappen. Non sono mancati i commenti sul promettente talento dei più giovani, come Charles Leclerc e Carlos Sainz. Lewis Hamilton Max Verstappen

Nell’ultimo anno, si è discusso molto del futuro di Lewis Hamilton in Formula 1. Questo è apparso spesso incerto e la risposta del pilota al quesito “Si vede in pista fino a 40 anni come Alonso e Raikkonen?” sembrerebbe secondo alcuni confermare la sua riluttanza a continuare.

Il trentaseienne, quasi come se fosse al capolinea della sua carriera, ha infatti negato con fermezza.

Spero francamente di non correre a 40 anni. Ci sono talmente tante cose che voglio fare che sarebbe difficile. Ma nella vita l’evoluzione è talmente rapida da spiazzarti. Per esempio, non mi aspettavo di divertirmi tanto quanto mi sto divertendo in questa stagione ha così dichiarato l’inglese.

Il divertimento ritrovato quest’anno però – ha proseguito Hamilton – non dipenderebbe esclusivamente dalla battaglia con Verstappen per il titolo. Ad esaltare Lewis è soprattutto la costante battaglia con sé stesso.

“Non credo che sia per Max o per nessun altro. Il motivo è che ogni giorno scopro cose nuove su di me. Nel periodo del lockdown, ho avuto più tempo per rifinire il mio talento, il corpo e la mente. Io competo sempre contro me stesso. Penso a come battermi, guardo a come ero l’anno scorso e a come superare un sette volte campione del mondo”.

Quanto alla nuova generazione di piloti pronti a sfidarlo, l’inglese ha affermato: Non guardo molto i rivali, ma i nuovi sono fantastici. Lando Norris, George Russell, Charles, e Carlos soprattutto: è appena arrivato in Ferrari e sta guidando benissimo, con Leclerc forma una coppia molto forte. La F1 è in buone mani, prevedo un futuro divertente”.

Le dichiarazioni di Lewis Hamilton su Max Verstappen, infine, appaiono meno pungenti rispetto a quelle dell’olandese: C’è tanto rispetto tra me e Max, dentro e fuori dalla pista. E non deve cambiare. È un pilota straordinario ed è molto divertente sfidarlo”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP del Belgio con 75.000 spettatori? Le misure di Bruxelles