Lichtenburg 400 | Alonso e i primi test nel Rally: “Ancora tanto da scoprire e imparare”

Fernando Alonso è uscito illeso dal suo primo incidente a bordo della Toyota Hilux nel Lichtenburg 400.

Alonso Rally Toyota Hilux Lichtenburg 400
La Toyota Hilux di Alonso durante il Lichtenburg 400 – Foto: Nextgen-Auto

Con l’obiettivo di prepararsi al meglio alla Dakar, il due volte campione del mondo di Formula 1 nel weekend ha preso parte alla 400 Lichtenberg, il quinto round della Cross Country Series sudafricana. Lichtenburg 400 Alonso Rally

Così come nel prologo, Fernando Alonso si trovava in terza posizione prima di girarsi al chilometro 23 del primo giro con la sua Hilux.
L’impatto ha distrutto il parabrezza dell’auto e Alonso e il suo compagno, il campione di rally di motociclisti Marc Coma, hanno dovuto le riparazioni dell’auto nel punto di assistenza.

Alla coppia è stato poi permesso di iniziare il secondo giro per acquisire esperienza. Tuttavia Alonso e Coma hanno subito un’ulteriore battuta d’arresto con la Toyota che ha colpito uno stormo di uccelli e danneggiato nuovamente il parabrezza.

Immagine
Fernando Alonso e Marc Coma – Foto Alonso

Nonostante i tempi competitivi ottenuti nella giornata di ieri, Alonso e Coma non sono stati classificati a causa del tempo perso nelle riparazioni.

Il caposquadra di Toyota Motorsport, Glyn Hall, ha dichiarato che la squadra è al passo con la preparazione di Alonso alla Dakar 2020.

“Complessivamente è risultato fantastico. Ha delle ottime capacità, ma ora deve solo fare un altro po’ di esperienza”, ha dichiarato Hall a RaceFans.

Nonostante le mille problematiche avute durante la giornata, Alonso si è detto soddisfatto di questi primi test in Sud Africa.

“C’è ancora molto da imparare, ma sono soddisfatto di queste prime tre giornate di test”, ha commentato lo spagnolo al termine della terza giornata.

Seguici anche su Instagram

F1 | Albon e la vita in Red Bull: “Col futuro migliorerò sempre di più”

mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.