Luca Ghiotto rimane in F2: correrà per il team Campos

La carriera in Formula 2 di Luca Ghiotto continuerà ufficialmente anche nel 2018: in mattinata il team Campos Racing ha annunciato l’ingaggio del pilota vicentino per la prossima stagione.

Non è ancora sicuro il nome che affiancherà Ghiotto durante l’annata, dopo che nel 2017 sono stati Boschung, Visoiu, Palou e Norris a vestire i colori della scuderia spagnola.

Luca Ghiotto
Foto: Campos Racing

Il Team Principal, nonché fondatore, Adrian Campos,;ha commentato così la firma di Luca Ghiotto: “Abbiamo seguito la carriera di Luca negli ultimi anni e siamo rimasti impressionati dal suo debutto in GP3 prima e dalla sua crescita continua nel primo anno di GP2 (2016) poi, fino al 2017, quando la serie è stata rinominata F2. Per avere successo in questa sfida c’è bisogno di piloti con un profilo eccezionale, e Luca è sicuramente uno di questi. Siamo quindi molto felici di averlo nel team Campos, pronti a unire le forze per affrontare il campionato F2 2018 con molte ambizioni.”

Le parole di Luca Ghiotto: “Sono ovviamente davvero eccitato di far parte di Campos Vexatec Racing. Adrian ha una grande cultura del motorsport grazie al suo passato da pilota di Formula 1 e all’esperienza successiva come Team Principal di successo. Questa è una grande opportunità per me, dato che Campos si è dimostrata molte volte una delle scuderie migliori per giovani piloti e ho intenzione di sfruttarla al massimo. Voglio ringraziare Adrian e il team per l’occasione e sono sicuro che sarà una stagione intensa e ricca di successi.”

La notizia sarà sicuramente gradita ai fan del pilota italiano,;soprattutto dopo le voci invernali che lo volevano fuori dal campionato a causa della mancanza di sponsor di rilievo. Ricordiamo che Luca ha corso due stagioni in Formula 2, prima con Trident e poi con Russian Time, cogliendo 2 vittorie in questi 2 anni. In precedenza, si è classificato secondo nel campionato GP3 2015, perdendo il titolo solo all’ultima gara contro il pilota della Force India Esteban Ocon.