A TCFormula 1

F1 | Il Consiglio Mondiale FIA si riunisce a Baku: ufficiali le modifiche per il 2024

L’ultima riunione del World Motorsport Council a Baku ha approvato diverse modifiche che verranno implementate a partire dal 2024.

Il consiglio mondiale della FIA si è riunito per l’ultima volta nel 2023 nella capitale dell’Azerbaijan a Baku. La riunione, presieduta dal vicepresidente FIA per lo sport Robert Reid, ha decretato diversi cambiamenti che verranno implementati nella stagione 2024. Oltre a ciò, il consiglio ha approvato alcune piccole modifiche riguardanti i nuovi regolamenti sulle power unit 2026.

World Motorsport Council Consiglio Mondiale FIA Baku F1 2024
Le decisioni prese nell’ultima riunione del World Motorsport Council a Baku @ FIA

Le decisioni prese nell’ultima riunione del WMSC di Baku

”La FIA continua a esplorare le innovazioni tecnologiche che miglioreranno ulteriormente le pratiche regolamentari nei prossimi anni”, si legge nel comunicato pubblicato dalla federazione pochi minuti fa.

”Si continua a lavorare per introdurre misure per combattere il caldo estremo che i piloti hanno sperimentato quest’anno in Qatar. I primi passi sono già stati compiuti in seguito all’aggiornamento del regolamento tecnico descritto di seguito per consentire l’installazione di un sistema di raffreddamento sulle vetture”.

”È stato inoltre discusso il calendario 2024, precedentemente approvato dai membri del Consiglio, in cui la salute e il benessere di tutto il personale viaggiante rappresentano una considerazione fondamentale per il futuro”.

L’ultima riunione della F1 Commission ad Abu Dhabi aveva già sollevato alcune tematiche. Tra queste, l’esigenza di dotare le vetture di bocchettoni per raffreddare i piloti in caso di temperature estreme. L’obiettivo è far sì che quanto visto in Qatar quest’anno non si ripeta, con diversi piloti che hanno accusato forti malori. Il consiglio mondiale ha ora approvato ufficialmente quanto discusso poche settimane fa.


Leggi anche: F1 | Sprint 2024: griglia invertita per i primi 10 e punti assegnati anche nelle shootout?


Queste dunque le decisioni prese:

  • La disposizione dei Regolamenti tecnici che prevede l’installazione di uno scoop di raffreddamento in condizioni di caldo estremo.
  • La limitazione del numero e della massa di alcuni componenti metallici del pavimento che sono stati identificati come un rischio per la sicurezza nel caso in cui si stacchino da una vettura.
  • La riduzione del tempo trascorso sulla griglia di partenza prima di un Gran Premio da 50 a 40 minuti.
  • L’obbligo di interrompere il lavoro sulle vetture che partono dalla Pit Lane. Per ragioni di sicurezza, sarà ora obbligatorio rimuovere tutto il personale e le attrezzature dalla corsia di sorpasso 90 secondi dopo l’inizio del giro di formazione.
  • Approvati aggiornamenti minori al Regolamento sportivo, tecnico e finanziario del 2026.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter